Diletta Leotta, scollatura atomica. I follower: “Qui lo zoom non serve”

0
795

Diletta Leotta ha catturato le attenzioni dei follower con una scollatura definita “illegale”. Foto che ha fatto rapidamente il giro del web

Diletta Leotta

La giornalista di Dazn ha postato una foto su Instagram che ha messo in risalto le sue qualità fisiche che non passano inosservate. Una scollatura abbondante che ha scatenato la passione dei suoi tantissimi follower che soprattutto nelle ultime uscite hanno apprezzato le sue curve bollenti. Quelle che insieme alla sua sensualità e bellezza hanno fatto perdere la testa all’attore turco Can Yaman. La coppia è uscita allo scoperto da qualche settimana, facendo sognare i fan di entrambi. Per una storia d’amore che sembra andare avanti sul serio. Non si tratta di un colpo di fulmine o di un avventura come poteva sembrare all’inizio. Con tante perplessità su due personaggi bellissimi ed amatissimi dal pubblico che nessuno immaginava potessero stare insieme. Ed invece i due sembrano fare sul serio, con lui che già sta trovando casa a Milano per poter stare vicino alla sua compagna.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da 🌸Diletta Leotta🌸 (@dilettaleotta)

Diletta Leotta e Can Yaman al centro dell’attenzione da settimane. Tutti e due del resto sono abituati ad avere le luci della ribalta addosso. Infatti sia l’attore turco che la bellezza catanese riescono ad attirare le attenzioni di migliaia di follower ad ogni uscita pubblica e ad ogni post pubblicato sui social. Soprattutto la giornalista siciliana su Instagram cattura le attenzioni generali a suon di post veramente bollenti. Che mettono in risalto la sua straordinaria freschezza fisica e delle curve che fanno sognare. Anche nell’ultimo post ha raccolto tantissimi consensi che hanno certificato ancora una volta la passione dei fan nei suoi confronti. Post che vi mostriamo sotto, con la scollatura abbondante in evidenza “senza bisogno di zoom” che lasciamo commentare a voi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here