Scandalo a New York: “Abbiamo nascosto i morti di Covid”

0
314

Bufera sul Governatore dello Stato di New York Andrew Cuomo. Una sua assistente ha confessato: “Abbiamo nascosto i morti per Covid”

Bufera a New York: "Abbiamo nascosto i morti a causa del Covid"

Gli Stati Uniti, secondo i dati della Johns Hopkins University, sono di gran lunga il Paese più colpito dalla pandemia in termini assoluti, con più di 27.2 milioni di casi di contagio accertati e oltre 471.000 vittime dall’inizio dell’emergenza sanitaria. Numeri che, tuttavia, sono sottostimati dal momento che i dati reali sulle morti per Covid 19 nelle case di cura dello Stato di New York sono stati nascosti per “paura che fossero usati contro di noi” dai Procuratori federali. E’ la scioccante rilevazione del New York Post che ha citato Melissa De Rosa, assistente del Governatore dello Stato di New York Andrew Cuomo. Nel corso di una telefonata con alcuni politici democratici, De Rosa ha confessato che i numeri sono stati dimezzati dopo la minaccia dell’ex Presidente Donald Trump di indagini da parte del Dipartimento di Giustizia. Una minaccia, ha ammesso De Rosa, che “ci ha paralizzato” visto che l’ex inquilino della Casa Bianca stava usando il tema per attaccare molti Governatori democratici, incluso lo stesso Cuomo.

LEGGI ANCHE –> Covid, vaccino Johnson & Johnson: “E’ efficace anche contro le varianti”

Scandalo a New York: “Abbiamo nascosto i morti per Covid”. Vaccino, Biden ha attaccato Trump

Intanto il Presidente degli Stati Uniti Joe Biden, nel corso della visita al National Institute Health, dopo aver annunciato di aver perfezionato l‘acquisto di ulteriori 200 milioni di dosi di vaccino anti-Covid, con gli Usa che con questo nuovo stock dovrebbero essere in grado di vaccinare 300 milioni di statunitensi entro luglio, ha attaccato Donald Trump.

LEGGI ANCHE –> Con le varianti del Covid cambiano anche i sintomi: le spie del contagio

“Il piano per le vaccinazioni ereditato era in una situazione molto peggiore delle attese. Gli scienziati hanno fatto il loro lavoro per un vaccino in tempi record, il mio predecessore non ha fatto il suo lavoro nel prepararsi alla grande sfida della vaccinazione di milioni di persone”, ha dichiarato il Neopresidente lamentando il fatto che il tycoon non abbia ordinato abbastanza vaccini. Poi, chiedendo pazienza agli statunitensi, ha assicurato che “non sarà tutto risolto a breve, ma lo risolveremo” dicendosi, infine, cautamente ottimista che gli USA possano raggiungere l’obiettivo delle 100 milioni di dosi nei suoi primi 100 giorni alla Casa Bianca.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here