Antipasto di Capodanno: Pandorini di Polenta e formaggio

Pandorini di Polenta: Un antipasto di Capodanno, dal sapore trentino

La proposta che vi propongo oggi, e’ di facile e veloce realizzazione ed è una delle mie idee classiche di antipasto caldo, invernale, quando ho ospiti a cena. Ovviamente la ricetta può essere servita a tavola ma può anche essere “impiattata” in stampini da budino e utilizzata per comporre un buffet. L’idea di questi Pandorini di polenta, l’ho avuta al ritorno da una settimana bianca, nella quale avevo apprezzato molto, i piatti in cui era presente la polenta.

Per realizzare questa ricetta infatti, sono partita dall’idea di condividere a tavola, con gli amici, un po’ dei “sapori” di montagna che mi erano rimasti dentro e allora mi sono detta: perchè non creare un piatto,  utilizzando proprio la polenta come elemento principale?

Veniamo a noi…

Ecco come si preparano:

[ADISNERTER AMP]

 

Tempi di preparazione e cottura: 

  • 30 minuti

Ingredienti:

Dosi per 5 persone, 10/12 pirottini in alluminio monoporzione

  • Ingredienti:
  • 375 gr di polenta istantanea ( se non avete quella del posto potete usare anche la Valsugana)
  • 1,5 l di acqua
  • sale q.b.
  • 200 gr di Taleggio o altro formaggio a pasta morbida (gorgonzola)
  • 400 gr di funghi misti congelati
  • 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 1 spicchio d’aglio
  • 200 ml di panna da cucina
  • latte q.b.
  • prezzemolo per decorare

 

  • Procedimento:

Prendete una confezione dei funghi ancora surgelati e se troppo grandi, su di un tagliere divideteli almeno nella loro meta’. Prendete una padella e fate scaldare l’olio con l’aglio intero facendolo dorare. Aggiungete poi i funghi, salate e coprite il tutto con un coperchio. Lasciateli cuocere per circa 10-15 minuti ma a meta’ cottura, togliete il coperchio e fateli cuocere, per almeno altri 5/7 minuti. Fatto questo, eliminate l’aglio dalla padella e lasciate intiepidire.

Una volta raffreddato il tutto, prendete 3/4 (tre quarti) dei funghi preparati, versateli in un contenitore con dei bordi alti e aggiungeteci la panna e il latte; Frullate gli ingredienti nel contenitore, con un frullatore ad immersione fino ad ottenere una salsa cremosa che dovrà essere calda, quando guarnirete il pandorino. I funghi rimasti nella padella, dovrete conservarli a parte invece, perché vi serviranno come decorazione finale del piatto. A mio avviso, e’ sempre opportuno lasciare una parte degli ingredienti per intero, in modo che il commensale possa sapere cosa sta per mangiare.

Prendete poi una pentola, versateci l’acqua salatela e portatela ad ebollizione. Una volta che l’acqua è arrivata ad ebollizione, versate nella pentola, la farina di polenta, a pioggia, facendo attenzione che non faccia grumi; Cuocetela per il tempo indicato sulla confezione o poco meno, mescolando continuamente con l’aiuto di una frusta a mano. La polenta dovrà avere una consistenza cremosa in modo che “faccia le onde”, quando la si mescola.

Una volta terminata la cottura, prendete la polenta con una spatola malleabile, precedentemente bagnata e riempite i pirottini di alluminio( potete utilizzare anche degli stampi da plumcake ). Riempiti i contenitori, pressate bene la polenta all’interno degli stessi e aiutandovi con uno scavino o anche semplicemente con un cucchiaino, aprite una piccola nicchia al centro delle porzioni.

pandoriniUtilizzate la nicchia appena creata, per inserire nei Pandorini, un dado del formaggio da voi scelto e  poi richiudete il vano con la polenta che avete precedentemente rimosso, pressandolo un po’.

pandorini formaggio

Potrebbe interessarti anche: I Cannelloni alla Norma: un piatto gustoso per il pranzo del primo dell’anno

Una volta terminato, potete servire i Pandorini di polenta, girandoli semplicemente sul piatto di portata e guarnendoli con la salsa di funghi calda, precedentemente preparata.

Se non avete tempo di preparare il piatto al momento, sappiate la ricetta, può anche essere preparata in anticipo e riscaldata al momento. Per far in modo infatti, che il piatto arrivi comunque caldo a tavola, pur avendolo preparato prima, basterà scaldarli qualche minuto in un forno caldo. E’ importante che i Pandorini arrivino a tavola caldi perché il cuore di formaggio, nascosto nel loro interno, dovrà risultare morbido e cremoso.

Impostazioni privacy