Elon Musk: “Vita su Marte? È possibile” | Sarà lui a portarcela?

0
32

Elon Musk, l’uomo più ricco del mondo, ha parlato della possibilità di abitare un giorno su Marte. L’imprenditore statunitense è molto ottimista ed ha spiegato quale sarà il futuro dell’umanità.

Vivere su Marte può portare alla mente alcuni film di successo girati negli ultimi decenni. In questo momento sembra un argomento più vicino al cinema che alla vita di tutti i giorni, ma in futuro potrebbero esserci degli esseri umani sul pianeta rosso. Lo ha affermato Elon Musk in una recente intervista. L’imprenditore più stravagante e ricco del mondo ha spiegato come farà a portare gli uomini su Marte.

Elon Musk Marte SpaceX
Elon Musk indica la strada che porterà l’uomo su Marte – Foto Ansa – formatonews.it

Il proprietario di SpaceX ha parlato più volte di questo argomento. Sono almeno cinque anni che Musk insiste sulla possibilità di portare gli esseri umani su Marte, ma adesso ha le idee più chiare su questo progetto. Secondo Musk, sarebbe possibile costruire una civiltà e sviluppare delle vere e proprie città nel corso dei decenni. Ecco qual è il pensiero di Elon Musk sulla possibilità di vivere su Marte in futuro.

Elon Musk, il suo pensiero sulla vita su Marte

Mille razzi Starship prodotti da SpaceX per costruire una città sostenibile su Marte: è questa l’ultima idea di Elon Musk, pubblicata sui social network e condivisa immediatamente da centinaia di migliaia di utenti del web. Pare che uno dei principali motivi che hanno spinto Musk a creare SpaceX sia proprio quello di portare vita umana sul pianeta rosso. E adesso sembra esserci un progetto reale.

Elon Musk
Elon Musk e la sua idea di andare su Marte – Foto Ansa – formatonews.it

Musk ha partecipato negli anni ’90 al progetto Mars Oasis, il quale studiava come creare un piccolo orto sulla superficie del pianeta marziano. Questo significa che la sua ossessione per Marte è iniziata tantissimi anni fa e non avrà pace finché non riuscirà a portare il suo equipaggio su un pianeta mai esplorato da un essere umano. I mille razzi dovrebbero servire ad acquisire la potenza necessaria per affrontare un viaggio così lungo.

Ovviamente, il progetto è ancora in fase embrionale e ci vorranno ancora tanti anni prima di poterlo mettere in pratica. Nel 2023 sono stati fatti due lanci di prova, ma i test continueranno ancora a lungo e termineranno soltanto quando gli scienziati avranno la certezza di poter inviare una spedizione umana in sicurezza su Marte. Chi non vede l’ora di assistere all’occupazione di Marte dovrà aspettare ancora un po’ di tempo.