Il saluto dello Yacht Club de Monaco al 2023: tra traguardi e obiettivi

0
38

Yacht Club de Monaco saluta un 2023 ricchissimo di successi, guardando al futuro con grande entusiasmo tra traguardi e sostenibilità.

Il 2023 che ci sta per salutare è stato sicuramente un anno importantissimo per lo Yacht Club de Monaco, che ha festeggiato il prestigioso traguardo dei settant’anni dalla fondazione (nel 1953) da parte del Principe Ranieri III.

Yacht Club de Monaco
L’evento organizzato dal Principe Alberto II per lo Yacht Club de Monaco (foto: screenshot YouTube @YachtClubMonaco) – formatonews.it

Tra eventi, partnership e nuovi progetti, sono stati mesi davvero intensi, che hanno portato grande soddisfazione a tutti i membri e anche allo stesso attuale presidente del Club, il Principe Alberto II di Monaco. Proprio per questo, non potevano mancare dei festeggiamenti in grande stile in vista del Capodanno e dell’arrivo del 2024.

Come riportato da lapresse.it, il Principe Alberto II di Monaco ha organizzato il consueto cocktail invernale, un evento esclusivo attuo a premiare i soci, gli ambasciato del Club e anche ad accogliere i nuovi membri, oltre a presentare gli obiettivi per la prossima stagione; un evento di grande festa che ha, come al solito, reso omaggio al lavoro svolto dal Club.

Lo Yacht Club de Monaco chiude alla grandissima il 2023 e si prepara al 2024

Il discorso del Principe Alberto II di Monaco è stato il faro che ha guidato il cocktail invernale dello Yacht Club de Monaco, col Presidente che ci ha tenuto a sottolineare i grandi valori del Club; quest’anno, l’ammiraglia ha vinto prestigiosi premi ed il 2024 con i Giochi Olimpici e la 37esima edizione dell’America’s Cup si preannuncia già entusiasmante.

saluto Yacht Club de Monaco
Grandi festeggiamenti per la fine dell’anno allo Yacht Club de Monaco (foto: lapresse.it) – formatonews.it

Durante le varie celebrazioni, il Principe ha comunque sottolineato l’importanza di promuovere una nautica sostenibile, senza dubbio un obiettivo che sta parecchio a cuore a tutto il Club. “Il modo migliore per predire il futuro è crearlo” ha ricordato il Principe (sempre come riporta LaPresse) con una citazione dell’economista Peter Drucker. Nel 2023 sono stati fatti passi in avanti in questo senso, sia attraverso il  SEA Index, sia col Monaco Energy Boat Challenge (dedicato al test e allo sviluppo di nuove tecnologie ed energie alternative).

“È nostra responsabilità aprire la strada e servire da modello per promuovere pratiche di nautica da diporto sostenibili. Perché collettivamente dobbiamo prepararci al futuro per scrivere nuove pagine della nostra storia in chiave ambientalista“ ha continuato il Principe. Tra traguardi sportivi e sostenibilità, lo Yacht Club de Monaco si proietta con tantissimo entusiasmo verso il futuro.