William sovrano in pectore: quella volta in cui ha sfidato l’autorità del padre

0
53

Altro che Carlo, il vero re del Regno Unito per tutti sarebbe William che non ha perso in passato occasione di sfidare il padre.

Da quando è uscito lo scorso 28 novembre ‘Endagme‘, il libro bomba del giornalista britannico Omid Scobie molto vicino a Harry e Meghan, non si fa che parlare della spropositata bramosia di William. Il principe, infatti, non solo sarebbe un violento come ha confessato Harry, ma sarebbe anche assetato di potere.

William contro Carlo
Sarebbe William il vero sovrano del Regno Unito – (Foto ANSA) – Formatonews.it

In altre parole, William sa bene come il regno del padre sia di transizione e di contro Carlo nel profondo coverebbe una certa gelosia per la popolarità del figlio e della nuora. Sia William che Kate, infatti, rappresentano il futuro della Corona inglese e molti sudditi sono più affezionati e fedeli al principe e alla principessa del Galles che non al re alla regina del Regno Unito.

Sia Carlo che Camilla, infatti, pagano un passato turbolento, una storia d’amore mal vista e che ha fatto soffrire la mai dimenticata principessa Diana, fulcro della monarchia inglese per tutti gli anni Novanta. William invece, che ricorda anche molto Lady D, rappresenta il nuovo che avanza e anche a corte lo sanno più che bene.

Quella volta in cui William ha dimostrato di avere in mano la Corona inglese

Sono tante le informazioni scioccanti contenute nel libro di Omid Scobie, ma parlando con alcuni insider vicino alla famiglia reale il giornalista non avrebbe dubbi: è William il vero re. Un membro di lungo corso dello staff della regina Elisabetta avrebbe rivelato all’autore che Carlo “potrà anche essere il re, ma William è il futuro“.

William contro Carlo
William in diverse occasioni ha sfidato l’autorità del padre – (Foto ANSA) – Formatonews.it

E non finisce qui. William già in passato avrebbe minato l’autorità del padre sfidando quindi quella che è la rigida gerarchia monarchica, consapevole forse di potersi prendere una simile libertà in un contesto in cui non ha praticamente rivali. E così, il re e il principe ereditario sarebbero in realtà impegnati da tempo in una logorante guerra nel tentativo di rubarsi la scena a vicenda. Un po’ come ha fatto William nel 2022.

Di ritorno dal suo tour disastroso nei Caraibi insieme a Kate Middleton, per placare gli animi in seguito ad alcune rimostranze della popolazione locale rispetto al passato coloniale del Regno Unito in quei territori e per le mancate scuse nel corso degli anni, William tramite il suo addetto stampa ha fatto sapere che avrebbe dato una svolta alla monarchia.

Dichiarazioni queste che hanno infuriare non poco Carlo che si è sentito scavalcato nel suo ruolo. Simili osservazioni, infatti, spettavano alla regina (ancora in vita) o a lui, l’erede al trono diretto. Non di certo all’allora duca di Cambridge. “Pare che Carlo (che sotto sotto potrebbe aver tratto un certo compiacimento dai passi falsi e dall’umiliazione pubblica del figlio) sia andato su tutte le furie davanti a tale sfrontatezza“, ha scritto Omid Scobie. Insomma, William ha le idee chiare sul suo futuro e sul destino della monarchia inglese.