Meghan Markle sempre più vicina alla Casa Bianca? Ecco come stanno le cose

Ormai da diverse settimane si vocifera del debutto in politica di Meghan Markle. Che la duchessa voglia diventare senatrice?

Dopo aver ripreso piano piano tutti il consenso perso nei mesi scorsi, pare proprio che ora Meghan Markle sia pronta a scendere in politica. Ma d’altronde, se non fosse stato per lo stop forzato da parte di Spotify, l’ex volto di ‘Suits‘ avrebbe continuato a occuparsi di politica e società nel suo podcast “Archetypes“.

Meghan Markle in politica
Meghan Markle potrebbe ben presto diventare senatrice? – (Fonte: ANSA) – FormatoNews.it

Ma non solo. La duchessa del Sussex, infatti, è in prima linea col marito Harry con la fondazione la Archewell Compassion in Action. Stiamo parlando di un’organizzazione no profit voluta fortemente dalla coppia reale per promuovere cambiamenti culturali nella nostra società, fornendo aiuti concreti alle persone in gravi difficoltà economiche.

[ADISNERTER AMP]

Insomma, l’impegno verso il sociale non è mai mancato ai duchi. Non stupisce più di tanto quindi se da diverse settimane si vocifera di Meghan Markle in veste proprio di senatrice. Nello specifico, la moglie di Harry avrebbe dovuto prendere per 13 mesi (fino alle elezioni previste a novembre del 2024) il posto della senatrice Dianne Feinstein, deceduta a 90 anni per volontà del governatore della California Gavin Newsom. E Meghan sarebbe stata la candidata ideale, una donna giovane e di successo. Ma la vedremo davvero presto a Washington?

Si aprono le porte del Parlamento per Meghan Markle?

Tuttavia, per quanto fosse insistente il nome di Meghan Markle, alla fine il governatore ha scelto come senatrice l’attivista democratica, nonché presidente dell’influente gruppo a favore dell’aborto pro-choice Emily’s List, Laphonza Butle. La stampa britannica e non solo però non esclude per nulla un futuro in politica per la Duchessa del Sussex.

Meghan Markle in politica
Un insider ha confermato l’interesse di Meghan Markle per la politica – (Fonte: ANSA) – FormatoNews.it

Da quando è arrivata in California con il marito, il principe Harry, nel 2020, Meghan ha coltivato contatti politici con la sinistra“, ha riferito una fonte vicina alla Butle. Ma non solo. L’ex attrice, infatti, è anche molto amica della femminista Gloria Steinem, una figura di spicco del Partito Democratico, tant’è che avrebbe conosciuto proprio grazie a questa importante amicizia le persone che contano all’interno del partito.

Meghan è interessata alla politica più di ogni altra cosa“, ha aggiunto ancora l’insider alla stampa. “È lì che crede che sia il suo potere, ma ha dovuto concentrarsi sul fare soldi“. Dopo il flop con Spotify e la popolarità ai minimi storici, infatti, la Markle ha dovuto rivedere la sua strategia, ma non ha di certo intenzione di accantonare del tutto la politica.

Impostazioni privacy