Questa è l’epoca del mondo digitale: quanto ha cambiato il contatto umano nella nostra esistenza?

L’era del mondo digitale e virtuale ha preso il sopravvento sulla vita di tutti cambiando i contatti e le relazioni umane. Ma in che modo?

La storia avevo previsto questo già molto tempo fa. Quando ancora la tecnologia si intravedeva attraverso una prospettiva remota e inconcepibile, si iniziava a percepire allo stesso tempo un’idea di cambiamento talmente importante che si prevedeva una vera e propria rivoluzione che avrebbe stravolto l’esistenza degli esseri umani di tutto il mondo. Tale rivoluzione, se davvero si fosse verificata, avrebbe di certo preso piede e si sarebbe allargata a macchia d’olio in pochissimo tempo. E così in effetti è stato.

epoca digitale: quanto cambia contatto umano
Come e quanto ci ha cambiati l’era digitale? – Foto Ansa – FormatoNews.it

Ai giorni nostri viene definita era digitale, perché tutto ciò che concerne il contatto e ogni forma di comunicazione umana, viene reso attraverso la forma della digitalizzazione. Quindi, l’uso della parola, degli scambi verbali diretti e visivi, viene sostituito e filtrato dallo schermo di un telefono o di un computer o di un qualunque altro mezzo tecnologico. Dunque la rivoluzione vera e propria si esplica in questo cambiamento. E i suoi effetti, così come era stato previsto nei tempi passati, si sono verificati effettivamente, per cui il fenomeno del virtuale oggi è parte piena della nostra vita. Ma ha davvero migliorato il mondo?

Quanto in effetti il fenomeno del digitale ha cambiato in meglio la nostra vita?

[ADISNERTER AMP]

Noto è che vengono utilizzate diverse piattaforme per comunicare in modo digitale, e anche se sembrerebbe che WhatsApp sia da sempre quella maggiormente in voga, da alcune statistiche che sono state fatte a livello mondiale, pare che in realtà Messenger, che è la chat di Facebook sarebbe quella più sfruttata. A seguire ci sarebbero la chat Direct di Instagram e Youtube, molto utile per creare dei canali dove poter comunicare e farsi pubblicità e Pinterest.

piattaforme era digitale: Facebook tra le più usate
Tra le piattaforme più usate al mondo ci sarebbe Facebook – Foto Ansa – FormatoNews.it

Anche postare delle foto e dei video giornalieri con una breve didascalia a lato, è una forma sempre più frequente di comunicazione. Sono infatti dei modi per farci conoscere dalla maggior parte delle persone, condividere il nostro mondo, i nostri gusti e la nostra vita. La scienza sembra affermare che questa ricerca costante di condivisione e pubblicità avrebbe a che vedere con un senso profondo e sempre più crescente di solitudine e di insicurezza. Per cui si consiglia di intervenire su questo aspetto e di coltivare le relazioni umane attraverso la comunicazione verbale.

Secondo alcuni studi però ci sarebbero anche molti lati positivi che riguardano la digitalizzazione. Il mondo del lavoro ne ha tratto di certo maggior beneficio, insieme al mercato economico mondiale, che si è sviluppato e corre veloce grazie ad una riduzione molto importante delle distanze e l’avvicendarsi estremamente rapido dei dati. Sarebbero anche aumentate le possibilità a livello di apprendimento e di crescita lavorative, grazie ai corsi e i master che si possono seguire virtualmente.

Impostazioni privacy