Perché comprarlo se puoi sostituirlo così? Il brillantante a costo (quasi) zero ce l’hai già in casa!

Smetti di comprarlo, hai in casa l’ingrediente giusto per sostituire il brillantante nella lavastoviglie: il rimedio a  costo (quasi) zero!

Un elettrodomestico che negli ultimi anni si è rivelato davvero indispensabile. La lavastoviglie è ormai uno degli strumenti elettronici presenti in tutte le case e ogni giorno si rivela un preziosissimo alleato nel lavaggio delle stoviglie, soprattutto per quelle in cui è doveroso adottare le maniere forti per rimuovere lo sporco più ostinato.

Per un suo corretto funzionamento però, non solo è necessario utilizzare il detersivo adatto ma è anche utile riporre al suo intento il sale ed il brillantante che sono in grado di pulire a fondo e donare una speciale brillantezza. E se ti dicessi che puoi utilizzare un brillantante tutto al naturale? Con questo utilizzo alternativo che sto per svelarti non dovrai più comprare il brillantante: hai già in casa l’ingrediente segreto che rivoluzionerà la pulizia e la brillantezza delle tue stoviglie!

Hai già in casa l’ingrediente sostitutivo del brillantante, con questo rimedio non dovrai più comprarlo!

[ADISNERTER AMP]

Altro che il classico brillantante acquistato al supermercato, sapevi che con questi semplicissimi ingredienti puoi sostituire questo prodotto in un attimo? L’impiego di ingredienti naturali ci salva spesso durante le faccende domestiche. Anche in questo caso, ci basterà aprire la dispensa o il frigorifero per scorgere qualche rimedio adatto a far brillare i nostri piatti in lavastoviglie.

Di quali ingredienti parliamo nello specifico? Ebbene, ancora una volta il fatidico trio dei rimedi di nonna colpisce ancora: aceto, acido citrico e limone rappresentano la combo ideale per ripulire da cima a fondo tutte le superfici. In questo caso li impiegheremo in lavastoviglie. Questi non solo provvederanno a far brillare le nostre stoviglie ma riusciranno anche a sgrassarle a fondo!

  • Acido citrico: versa nella vaschetta della lavastoviglie 150g di acido citrico sciolto in 1lt di acqua. Ci basterà avviare il lavaggio ed ammirare il risultato finale: pulito e brillante senza fatica!
  • Limone: basterà in questo caso raccogliere il succo di limone e filtrarlo per eliminare i semini, dopodiché, versa il contenuto direttamente all’interno della vaschetta della lavastoviglie. Et voilà: il gioco è fatto!
  • Aceto: versato all’interno della vaschetta della lavastoviglie, questo ingrediente può essere utilizzato come sostituto del brillantante. Il risultato dopo il lavaggio sarà davvero incredibile!
Impostazioni privacy