Come pulire la moka: ti basteranno solamente due ingredienti

0
134

Chi ama il caffè ed è un tradizionalista non può rinunciare alla moka: sai come la puoi pulire in modo naturale? Bastano solo due ingredienti

Il caffè è uno di quei piaceri ai quali fatichiamo davvero a rinunciare. Siamo un popolo amante di questa miscela irresistibile che vi fa venire l’acquolina in bocca solo a sentirne il profumo. E, ammettiamolo, non si tratta semplicemente di sorseggiare una bevanda, ma di ritagliarsi un momento per sé nel caos quotidiano. Sei un tradizionalista che non può fare a meno della moka? Ecco come la puoi pulire in modo naturale senza danneggiarla o rovinarla: ti bastano due ingredienti.

pulire moka due ingredienti
Due ingredienti e torna come nuova: puoi pulire così la moka (formatonews.it)

Alcuni si servono del classico detersivo per piatti, senza rendersi conto che, così, a lungo andare, la “macchinetta” tenderà a rovinarsi e il sapore del caffè a risultare alterato. Altri, invece, si limitano a sciacquarla sotto l’acqua, favorendo, così la proliferazione di germi e batteri. Scopriamo allora come igienizzare la moka in modo naturale ed efficace.

Moka, sai come si deve pulire? Due ingredienti naturali e il gioco è fatto

Ovviamente, anche questo elemento necessita di cura e manutenzione, come tutti gli altri nella nostra cucina. Non lavare la moka è un errore, ma anche pulirla nel modo sbagliato. In casa abbiamo due ingredienti che sono infallibili quando si tratta di igienizzarla senza danneggiarla. Andiamo a vedere di quali si tratta e come procedere per mantenerla sempre perfetta e pronta all’uso.

sale bicarbonato pulire moka
Ti servono sale e bicarbonato: così puoi pulire la tua moka in modo efficace (formatonews.it)

Per prima cosa caricare la parte inferiore della moka come fate solitamente, riempendo con l’acqua. Una volta sistemato il filtro, in cui solitamente riversiamo la polvere di caffè, questa volta usiamo sale fino e semplice bicarbonato di sodio. Attenzione, non riempite il filtro solitamente, basteranno due cucchiaini di entrambi gli ingredienti. Ora procedete ad avvitare la parte superiore e portate sul fuoco. Lasciate quindi bollire, come fate quando preparate il caffè.

Fuoriuscita l’acqua dal beccuccio, spegnete e lasciate intiepidire. Smontate la moka e usate una spazzolina non abrasiva per strofinare via i residui di sporco dai vari elementi. Risciacquate quindi con acqua pulita e asciugate con cura. Prima di lasciarvi vogliamo darvi un altro suggerimento prezioso: per disinfettarla a fondo, di tanto in tanto, potete immergere i vari componenti della moka in una miscela di acqua e aceto e lasciare in ammollo per una mezz’ora. Basterà poi risciacquare per bene e addio calcare e batteri.