Bonus trasporti 2023. A quanto ammonta adesso?

Ancora non tutti gli italiani sono a conoscenza che esiste uno speciale Bonus trasporti che è possibile ottenere.

Questo bonus ha un valore di 60 euro e viene riconosciuto per l’acquisto di abbonamenti mensili, validi per più mesi, o annuali. Sono stati stanziati 100 milioni di euro per poter dare la possibilità a molti “pendolari” di utilizzare questo bonus così importante.

Bonus trasporti
Bonus trasporti 2023. A quanto ammonta adesso? – Formatonews

Il Bonus è erogato dal MIMS-Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili. Il periodo di validità di un buono è limitato al mese solare di emissione. Attenzione perché anche se si pensa che i soldi stanziati possano essere tanti, 100 milioni di euro, in realt finiranno molto presto, dato che molti sono i richiedenti.

I requisiti e la domanda

Cerchiamo di comprendere chi sono i beneficiari di questo bonus e la modalità per la richiesta. Il bonus si può chiedere per se stessi o per un beneficiario minorenne a carico. Inoltre, è possibile effettuare una richiesta al mese, ogni mese. Un’ottima notizia è che si può richiedere il bonus anche se si ha già un’agevolazione sull’abbonamento.

Il Bonus è stato ristretto solo a coloro che nello scorso anno hanno percepito un reddito fino a 20mila euro. Il buono è nominativo e si può utilizzare per acquistare un solo abbonamento annuale, mensile o valido per più mesi relativo ai servizi trasporto pubblico locale, regionale, interregionale e trasporto ferroviario nazionale.

Per quanto riguarda coloro che utilizzano il treno, la compagnia Trenitalia quindi, il buono è utilizzabile per l’acquisto di un solo abbonamento di seconda classe. Dal 1° dicembre 2022, si può usare anche per acquisti online sul sito trenitalia.com, oltre che presso le biglietterie.

bonus trasporti 2023
Il bonus si può chiedere per se stessi o per un beneficiario minorenne a carico – Formatonews

Per quanto riguarda il trasporto pubblico di Roma, Atac, coloro che si spostano in bus, tram o metro, potranno utilizzarlo accedendo al sito web MyAtac. Il bonus è utilizzabile esclusivamente online. Una volta ritirata la card in biglietteria, potrete utilizzare il bonus esclusivamente online, a partire dalle 24/48 ore successive al ritiro, accedendo proprio all’area riservata MyAtac.

Per fare domanda si deve accedere all’apposita piattaforma creata dal MIMS, e si può fare tramite lo SPID con livello di sicurezza 2 oppure con la Carta d’Identità Elettronica (CIE), indicando poi il codice fiscale del beneficiario, ad esempio il genitore può richiedere il bonus in caso abbia un figlio minorenne.

In fase di registrazione bisogna inserire queste informazioni importanti ossia il nome, cognome, codice fiscale del richiedente, nel caso in cui il beneficiario sia un minore, è necessario il codice fiscale del richiedente. Altra informazione importante riguarda il reddito del beneficiario nell’anno d’imposta 2021, che non deve risultare essere superiore alla cifra dei 20mila euro. Il richiedente deve specificare il gestore del servizio di trasporto presso il quale acquisterà l’abbonamento che sarà annuale o mensile, scelta che sarà vincolante.

Al termine della procedura di richiesta del bonus si ottiene un codice e/o un QR code da presentare in biglietteria, oppure on-line se previsto dal gestore. Una volta ottenuto, è possibile visualizzare il proprio Bonus, o più Bonus, accedendo tramite il link nella sezione “VISUALIZZA BONUS”.

Impostazioni privacy