INPS: massima attenzione. E’ una truffa

0
198

Attenzione all’ennesima truffa che sta girando. Purtroppo non arriverà alcun rimborso se accade un qualcosa di spiacevole.

Bisogna prestare sempre molta attenzione alle truffe che impazzano quotidianamente sul web. Se poi si tratta dell’ INPS allora la cosa risulta davvero seria. Attenzione, dato che se clicchiamo dove indica quel messaggio con il logo INPS accade un qualcosa di molto pericoloso, sarà poi molto difficile tornare indietro.

INPS_ massima attenzione. E' una truffa 2023-02-05
INPS, massima attenzione. È una truffa – Formatonews

Purtroppo dietro l’angolo c’è il rischio di essere completamente derubati. Una nuova truffa sta circolando in rete e si presenta con una comunicazione che ci annuncia di un fantomatico versamento. Questo ci è dovuto, come riporta il messaggio truffa, ma, potrà essere corrisposto solo aggiornando i nostri dati personali. A questo punto viene inviato nel messaggio un link che se cliccato porta da un’altra pagina. Si tratta di un vero e proprio phishing, a cui prestare la massima attenzione se non vogliamo rischiare di perdere dei soldi.

La minaccia in rete e come comportarsi

La dinamica non cambia molto, sempre la stessa per truffare e per estorcere soldi. Accade che arriva un messaggio via mail, o tramite sms, comunicando la volontà di versare dei rimborsi che sono fasulli. Il messaggio comunica che per ottenere questo rimborso è necessario aggiornare o comunicare dati sensibili. Vengono quindi chiesti dei codici bancari o di carte di credito. La richiesta avviene in modo molto simile a quello che potrebbe realmente essere e quindi è facile cadere in inganno e fornire tutti i dati sensibili. Il tutto avviene infatti tramite una pagina che assomiglia in tutto e per tutto a quella dell’INPS, la differenza, che apparentemente non si vede, è che la pagina è gestita da truffatori, che sono lì solo a rubare i nostri soldi. A questo punto cosa fare per evitare d’incorrere in questi seri rischi che non ci ridaranno mai più i nostri soldi? Bisogna assolutamente non fornire mai e poi mai i nostri dati sensibili via Internet, dato che i rischi sono molto alti. Se l’INPS vuole rimborsarci di soldi che ci spettano, troverà il modo per farlo, ma in modo lecito e non utilizzando questa modalità che profuma vivamente di truffa e raggiro del cittadino che ne paga caramente le spese. Ricordiamoci che l’INPS non ci darà mai in modo spontaneo dei soldi, se si tratta di rimborsi la modalità è diversa.

 

Quindi massima attenzione a questa ennesima truffa che gira in rete e che spaventosamente si traveste da INPS, rubando anche il logo, proprio per ingannare in modo vergognoso il cittadino. Si tratta di un vero e proprio tentativo di phishing, lo ricordiamo all’infinito. Quando si riceve un messaggio che ci chiede di aggiornare i nostri dati personali cliccando su un link che porta da un’altra pagina, dobbiamo cancellarlo subito, che si tratti d’INPS o altri portali che rubano i loghi ufficiali.