Cipolla: il trucco per non piangere quando le tagliamo

0
49

Il taglio della cipolla comporta inevitabilmente la lacrimazione; è possibile evitare questo piccolo disagio? Scopriamolo insieme.

La cipolla vanta una storia davvero invidiabile, la quale contempla secoli e secoli di vita. Questo semplicissimo ortaggio esisteva già in epoca egizia e – successivamente – venne largamente utilizzata da Alessandro Magno per infondere nei suoi soldati lo spirito battagliero. La cipolla contiene oltre cinquanta sostanze nutritive benefiche per l’organismo, pertanto venne venerata per secoli come ingrediente magico. Oggi, viene utilizzata per il soffritto e per delle golosissime insalate.

Cipolla, è possibile evitare la lacrimazione? (Pexels)
Cipolla, è possibile evitare la lacrimazione? (Pexels)

Benché non sia particolarmente apprezzata nella totalità, inserire la cipolla nella nostra quotidianità comporta notevoli vantaggi. Questo dolce ortaggio, oltre ad essere considerato un drenante e un antibiotico naturale, vanta anche proprietà anti-età, in quanto rallenta il processo di invecchiamento cellulare. Unica accortezza: se soffrire di iperacidità gastrica, sarebbe meglio evitare di consumarla cruda.

Vogliamo citare una delle caratteristiche più particolari della cipolla? Non possiamo non fare riferimento alla lacrimazione oculare durante la fase del taglio precottura. Quest’ultima infatti contiene una sostanza irritante detta allinasi, la quale viene sprigionata proprio in seguito ad una reazione chimica dovuta al taglio. E’ possibile contrastarne l’effetto? Scopriamolo insieme!

Cipolla, è possibile contrastare la lacrimazione?

Il metodo che stiamo per esporvi nasce dalla matta idea di un Tik Toker, Max McCann. Benché sulla piattaforma social vengano spesso condivise delle vere follie, talvolta tali innovazioni si rivelano particolarmente efficaci. Il giovane ha mostrato un trucchetto infallibile per impedire alle molecole di allinasi di raggiungere i nostri occhi, facendoli quindi lacrimare. Vediamo insieme come procedere.

Cipolla (Pexels)
Cipolla (Pexels)

Il rimedio è molto semplice: dovete procurarvi un panno e bagnarlo abbondantemente con l’acqua corrente. A questo punto, piegatelo e posizionatelo ai lati del tagliere, dopodiché procedete con il taglio della cipolla. A cosa serve questo passaggio? Il buon vecchio Max ci ha spiegato che l’acqua contenuta nel panno avrà il potere di attirare a sé le molecole di allinasi, che quindi rimarranno imprigionate nella stoffa. In questo modo, i nostri occhi saranno al sicuro. Non si tratta sicuramente di un trucchetto scientificamente provato, rimane comunque una curiosità da sperimentare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here