Pensione anticipata: attenzione in questi casi la puoi perdere per sempre

0
69

Pensione anticipata, attenzione in questi casi la puoi perdere per sempre: ecco i dettagli circa quest’errore.

Le pensioni sono spesso al centro di dibattiti politici e non solo, nonché la preoccupazione di molti lavoratori; col nuovo governo sarà sicuramente un tema di nuovo protagonista.

pensione anticipata
Attenzione a non fare quest’errore perché può portare a questo: ecco i dettagli (foto: Pixabay).

In molti, al momento, hanno l’opportunità di ottenere la pensione anticipata, ma in questi casi si può perdere per sempre; ecco l’errore che non si deve mai commettere, fate attenzione.

Pensione anticipata: attenzione in questi casi la puoi perdere per sempre

Come già sottolineato in precedenza da Proiezioni di Borsa, si può ottenere una pensione anticipata contributiva con 64 anni compiuti e 20 di contributi versati; gli è però necessaria  l’assenza di contribuzione prima del 1996 e una pensione di importo pari ad almeno 2,8 volte l’assegno sociale.

Il fattore determinante, come sottolinea il sito, è proprio non avere contributi  versati prima del primo gennaio 1996, di qualsiasi tipo (anche quella figurativa); ecco perché riscattare il servizio militare potrebbe essere, secondo quanto riportato, un grande errore.

Fino a qualche anno fa, ovvero fino ai nati nell’85, era obbligatorio un anno di leva militare, che prevedeva la copertura figurativa. Proprio per questo, nonostante sia comunque un anno in più di contributi versati, riscattarlo potrebbe essere controproducente perché andrebbe a far mancare un vincolo necessario per la pensione anticipata.

Essendo il servizio militare svolto prima del 1996 (il discorso vale, ovviamente, fino ai nati nel ’77, altrimenti sono contributi versati dopo) fa perdere il diritto alla pensione anticipata.

pensione anticipata
Riscattare il servizio militare a livello di contributi può non essere sempre conveniente: ecco perché, i dettagli da sapere (foto: Pixabay).

Come spiega anche il sito money.it infatti, riscattando un anno di servizio militare prima del ’96 per fini pensionistici ci sarebbe il passaggio al sistema misto con la conseguente perdita della possibilità di beneficiare delle agevolazioni del nuovo sistema contributivo puro.

La brutta notizia per  chi ha già recuperato l’anno del militare trasferendolo nell’estratto conto dei contributi è che ormai non può fare più nulla; a quanto pare infatti, l’operazione non è reversibile.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here