Gli sposi lasciano la chiesa sporca dopo il matrimonio: il sindaco li fa tornare per pulirla

0
111
Fonti ed evidenze: Messaggero, Gazzettino

Il matrimonio è – si spera che sia – il giorno più bello nella vita di una coppia. Ma non bisogna dimenticare mai educazione, rispetto e buone maniere.

Una coppia abruzzese, presa dalla gioia e dall’emozione del grande giorno, ha lasciato in condizioni disastrose la chiesa in cui era stato celebrato il loro matrimonio. Ma i neosposini non avevano fatto i conti con il temperamento del primo cittadino del paese.

I due giovani avevano lasciato la chiesa sporca. Va bene l’emozione, va bene i festeggiamenti ma i luoghi sacri devono essere sempre e comunque rispettati. Soprattutto quando si tratta di veri e propri gioielli artistici come la stupenda chiesa di Santa Maria in Valle Porclaneta di Rosciolo, a Magliano dei Marsi, in Abruzzo. Marito e moglie, forse, davano per scontato che a pulire e rimettere in ordine dopo il caos creato ci avrebbe pensato il sagrestano o che la chiesa avrebbe contattato qualche impresa di pulizie. I neosposini, presi dalla felicità, non avevano tenuto in conto del carattere del sindaco di Magliano dei Marsi, Pasqualino De Cristofaro.

Il primo cittadino non conosceva la coppia e non poteva, dunque, contattarli direttamente. Così ha pensato bene di scrivere un post su Facebook indicando luogo, giorno e ora in cui si era svolta la cerimonia per richiamare la coppia all’ordine e farli tornare in chiesa per pulire. “Carissimi, non so precisamente chi siate, vi auguro con sincerità ogni bene nel vostro cammino di vita insieme ma la nostra Santa Maria in Valle Porclaneta, uno dei monumenti religiosi più belli della nostra regione non merita di essere lasciata così! Al momento della prenotazione avete sottoscritto un impegno a non deturpare in nessun modo il luogo, eppure è stato fatto! Sarà stato qualche invitato accalorato?!? Non importa, andava almeno rimosso tutto! Dovete lasciarla nel modo in cui l’avete trovata” – le parole del sindaco. Il messaggio deve aver avuto un certo effetto sui due. Non si sa se per il senso di vergogna – nei paesi piccoli tutti si conoscono – o se per effettivo pentimento ma sta di fatto che gli sposi sono tornati e hanno pulito la chiesa. Mentre non sembra affatto pentita la mamma che, a Venezia, ha fatto fare la pipì al figlio dietro una colonna di Piazza San Marco.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here