Si fermano per soccorrere due donne. Lui viene ucciso sotto gli occhi della fidanzata

0
199
Fonti ed evidenze: The Guardian, Fanpage

Uno studente universitario di 22 anni freddato davanti alla fidanzata. Il giovane si era fermato con l’auto per soccorrere una donna.

Uno studente universitario di 22 anni e la fidanzata erano a bordo della loro auto e non ci hanno pensato due volte a fermarsi quando hanno visto una donna, ai bordi della strada, in difficoltà. Il ragazzo è sceso per prestare aiuto.  nessuno poteva immaginare cosa sarebbe accaduto da lì a poco.

La donna apparentemente in difficoltà – tale Yasmine Hider – d’un tratto, ha estratto una pistola e l’ha puntata contro i due giovani. La tragedia si è consumata in Alabama, dove lo studente – Adam Simjee, originario dello Stato della Florida – era in vacanza con la fidanzata. Da quanto ricostruito, quando la donna che si era finta in difficoltà, ha imposto ai due di camminare verso il bosco, Simjee, sentendosi in pericolo, ha estratto a sua volta la pistola che deteneva: ha sparato e ha ferito Yasmine Hider la quale, però, ha sparato a sua volta uccidendo il 22enne.

A chiamare i soccorsi è stata la fidanzata della vittima, la ventenne Mikayla Paulus ma all’arrivo dei sanitari per il ragazzo purtroppo non c’era più nulla da fare.  La rapinatrice, invece, è stata soccorsa e trasporta in ospedale con l’elisoccorso: è stata operata ed è ora ricoverata in gravi condizioni. La fidanzata della vittima, ha raccontato alla Polizia che Hider non era da sola: insieme a lei un’altra donna che è fuggita. Gli investigatori in seguito hanno scoperto che Yasmine Hider viveva in un campo nella foresta con l’altra donna, a circa mezzo miglio da dove è avvenuta l’aggressione. Le due probabilmente non erano nuove a questo genere di espedienti: dopo il racconto della 20enne, i poliziotti hanno trovato non solo la complice della Hider ma anche un bambino di 5 anni con in mano un fucile carico puntato su di loro. Fortunatamente il piccolo ha messo giù l’arma, come ordinato dagli agenti, e non ci sono state altre sparatorie. E da tutt’altra parte del mondo, a Pordenone – Friuli Venezia Giulia – un adolescente di appena 15 anni è morto travolto da un’automobile: la strada era completamente buia per risparmiare energia.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here