Vongole: addio sabbia per sempre con il trucco degli chef

0
113

Vongole, addio sabbia per sempre con il trucco degli chef: ecco come fare per pulire al meglio i molluschi per cucinarli.

Tra i piatti estivi più apprezzati, magari di ritorno da una giornata in spiaggia, ci sono gli spaghetti con le vongole; questi molluschi sono davvero apprezzatissimi e, con altri frutti di mare come ad esempio le cozze, possono creare ricette gustosissime.

vongole addio sabbia
(foto: Pixabay).

Ma come fare per pulirle al meglio una volta comprate ed eliminare del tutto la presenza della sabbia? Ecco il trucco dello chef che ci permette di prepararle al meglio per la cottura.

Vongole, addio sabbia per sempre con il trucco degli chef: ecco come fare

Stando a quanto riportato da rimediincasa.com, c’è un “trucco” utilizzato dagli chef che ci permette di pulire al meglio le vongole che acquistiamo in pescheria; nelle vongole spesso ristagna la sabbia e dunque, prima di cucinarle, è importante che siano spurgate e pulite.

Se fino ad oggi vi siete chiesti come fare, niente paura: questo trucco vi viene in soccorso. La prima cosa da fare, dopo aver tolto quelle aperte o scheggiate, è mettere le vongole all’interno di una ciotola abbastanza grande, in modo che possano essere totalmente sommerse dall’acqua e dal sale.

In seguito, lasciarle tutte in ammollo cambiando l’acqua ogni qual volta la vediamo troppo torbida; infatti, le vongole dovranno spurgare fino a quando l’acqua non sarà perfettamente limpida, senza più alcuna traccia di sabbia. A quel punto, possiamo togliere le vongole dall’acqua, aprirle e procedere alla cottura.

vongole addio sabbia
Gli spaghetti con le vongole (foto: Pixabay).

Ora entra in gioco l’abilità ai fornelli. Prendendo un tegame molto grande, oliato sul fondo e a cui si aggiunge aglio e prezzemolo, possiamo versare all’interno le vongole e lasciare che si cuociano, coperte dal rispettivo coperchio; il tempo di cottura, con fiamma media, è di circa cinque minuti o fino a quando tutte le vongole non saranno aperte.

Nel caso alcune non si aprano, saranno successivamente da rimuovere; terminata la cottura, possiamo toglierle dalle conchiglie o meno, secondo la ricetta e secondo il nostro gusto. QUI potete anche trovare un video con tutti i passaggi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here