Silvana fino all’ultimo cerca aiuto ma è tutto inutile: viene uccisa a bastonate

0
148
Fonti ed evidenze: Corriere della Sera, Today

Tragedia nel torinese. Una donna di 73 anni brutalmente uccisa a bastonate. La poverina ha chiesto aiuto fino all’ultimo.

Ogni giorno in Italia e nel mondo più di una donna viene aggredita e subisce violenze di vario tipo: dalle percosse allo stupro fino all’omicidio. Un anno fa è toccato alla giovane Marta Novello che ha ricevuto non una ma 23 coltellate e il suo aggressore è già a piede libero. Marta, nonostante tutto, dopo diversi interventi, si è salvata. meno bene è andata a Silvana Arena.

La 73enne è stata ammazzata a bastonate. Non da un rapinatore o da un estraneo: ad ucciderla è stato Giovenale Aragno, il suo compagno di una vita: suo marito. La tragedia si è consumata domenica 7 agosto intorno alle dieci e mezza del mattino, nella casa della coppia, all’interno di  in un complesso residenziale di Venaria Reale, a poche centinaia di metri dal confine con Torino.  La lite sfociata in omicidio sarebbe iniziata con una discussione riguardante una delle due figlie, una 47enne ospite di una comunità in Umbria. Secondo una prima ricostruzione effettuata dagli inquirenti, sembra che il marito fosse stanco di dover mantenere la figlia. Mentre Silvana voleva andare a trovarla più spesso l spendendo, dunque, ulteriore denaro.

Quando il marito ha iniziato a colpirla, la donna ha tentato disperatamente di raggiungere il balcone per chiedere aiuto ma non ce l’ha fatta. E’ stata colpita diverse volte alla testa con un lungo bastone di legno che l’uomo custodiva in casa. A lanciare l’allarme sono stati i vicini di casa che hanno sentito la coppia litigare e urlare. Quando i Carabinieri e i sanitari del 118 sono riusciti ad entrare nell’appartamento, Aragno stava cercando di ripulire la scena del delitto: il sangue era dappertutto nella piccola stanza vicina alla sala da pranzo.  L’uomo non ha opposto resistenza: è stato arrestato e trasferito nel carcere di Ivrea, Torino. In passato non c’erano mai state né denunce né chiamate al 112 da parte di Silvana. I due sembravano una coppia normale, come ce ne sono tante: lui originario di Fossano e lei di Cuneo, stavano assieme da moltissimi anni. Aragno è un ex agente di commercio di utensili da lavoro con la passione per la bicicletta mentre Silvana era sempre rimasta a casa ad occuparsi della famiglia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here