Feriale: sai cosa vuol dire? Da non credere

0
64

Feriale, sai cosa vuol dire? Da non credere: mettiti alla prova e cerca di scegliere il significato giusto per quest’usatissima parola.

In pieno agosto, a moltissime persone viene in mente subito solo e soltanto una parola: ferie. Dopo mesi e mesi di lavoro infatti, c’è voglia di godersi dei giorni di riposo, relax e spensieratezza.

feriale cosa vuol dire
Qual è il significato dell’aggettivo “feriale”? Prova a rispondere (foto: aforismi.it).

Potrebbe però venirci alla mente anche un altro termine, l’aggettivo derivato feriale. Sai davvero cosa vuol dire? Mettiti alla prova e cerca di dare la risposta giusta tra le due opzioni presenti nell’immagine.

Feriale, sai cosa vuol dire? Da non credere: scoprilo con noi

Anche d’estate, non mancano mai le occasioni per mettere alla prova le proprie abilità, anche a livello linguistico; spesso utilizziamo con frequenza termini di cui, magari, non sappiamo il significato completo, oppure li utilizziamo con la forza dell’abitudine senza soffermarci troppo a riflettere.

Tornando al nostro test, è da capire allora se l’aggettivo “feriale” sia relativo a un periodo di ferie oppure a un periodo di lavoro; la risposta potrebbe sembrare ovvia, ma sappiamo bene come, ad esempio, vengano indicati come giorni feriali i “classici” di lavoro, ovvero dal lunedì al venerdì festività escluse.

Qual è allora la risposta giusta? Rispondere potrebbe essere davvero più complicato del previsto, anche se in realtà basta avvalersi delle conoscenze della lingua italiana e delle sue funzionalità.

Infatti, con l’aggettivo feriale, ci troviamo davanti ad un classico caso di polisemia: a seconda del contesto, può riferirsi sia al periodo di riposo che al periodo tradizionale di lavoro.

feriale cosa significa
La spiegazione per la polisemia dell’aggettivo (foto: aforismi.it).

Questo perché la parola deriva dal latino feria, che come indica la Treccani aveva un doppio significato: quello ecclesiastico di giorno di lavoro e  quello “comune” di giorno di riposo, derivato dall’uso romano e quindi dal significato classico della parola.

La nostra lingua è ricca di casi del genere, così come è ricca di parole (chiamati in linguistica “allotropi” che, derivanti dalla stessa matrice, sviluppano poi due significati (con rispettiva evoluzione fonica magari) a seconda dell’uso “dotto” o “popolare”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here