Acqua ritirata per stafilococco: ecco i sintomi

0
80
Fonti ed evidenze: QUIFINANZA.IT

Due lotti d’acqua, che erano stati distribuiti nei supermercati, sono stati richiamati dal Ministero per rischio d’infezione dal batterio

E’ scattata l’allarme per un noto marchio di acqua distribuita in alcuni supermercati del Paese: il rischio è quello di contrarre il batterio stafilococco aureo. Ma andiamo a vedere i dettagli.

acqua
Acqua ritirata per stafilococco: ecco i sintomi (web)

Allarme Ministero della salute: due lotti di acqua ritirati dal mercato

Un nuovo allarme è scattato nel nostro paese. Questa volta ad accendere la lampadina è un noto marchio di distribuzione di acqua. Stiamo parlando della società Gran Guizza, produttrice dell’acqua minerale Guizza, che ha comunicato dopo attente analisi di aver provveduto a ritirare dei lotti di prodotto che potrebbero causare non pochi problemi alla salute dell’uomo.

acqua ritirata
acqua ritirata: i lotti e i sintomi (web)

Si tratta di una possibile contaminazione del batterio stafilococco aureo. Ma ecco cosa si legge nel comunicato ufficiale dell’azienda: “La società invita a non consumare i prodotti appartenenti ai lotti oggetto di ritiro. Precisa, inoltre, che il richiamo si riferisce solo ed esclusivamente ai prodotti menzionati e limitatamente ai lotti indicati”.

Inoltre, c’è da precisare che il ritiro è stato emanato anche dal ministero della Salute. Insomma, si tratta di un’avviso da non sottovalutare assolutamente. Quindi chiunque abbia acquistato acqua Guizza in queste settimane deve leggere attentamente l’etichetta e controllare i lotti.

Il rischio della contaminazione

I lotti da ritirare sono due e sono i seguenti: 10LB2202A; 08LB2208A. L’acqua interessata dal ritiro è composta da una confezione di 6 bottiglie da 1,5 litri ciascuna, prodotta nello stabilimento Gran Guizza Spa,  località Valle Reale, S. S. 17, 65026, Popoli (Pescara).

L’acqua è stata già ritirata dal mercato ma nel caso in cui qualcuno l’avesse già acquistata non bisogna consumarla e restituirla al punto vendita. Il negozio, provvederà al rimborso o alla sostituzione della cassa. 

Coem già detto in precedenza si invita la clientela a non sottovalutare l’avviso. Il batterio che si potrebbe contrarre porta numerosi sintomi. Gli stafilococchi, nello specifico, sono batteri presenti sulla pelle e nella cavità orali delle persone. Tra i sintomi dell’intossicazione troviamo nausea, mal di testa; dolori addominali forti e frequenti; diarrea; febbre improvvisa ; spossatezza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here