Camminare a piedi nudi fa bene? Ecco la verità

0
92

Fare una bella camminata a piedi scalzi, una pratica molto salutare e benefica per il nostro corpo e la nostra mente, una nuova abitudine da introdurre assolutamente nelle proprie giornate. Ecco il motivo.

In estate le scarpe chiuse sono una tortura alla quale sottoponiamo il nostro corpo. Fa molto caldo e i nostri piedi hanno bisogno di riposare. Lasciamo respirare i piedi, camminiamo, facciamo in modo che i nostri piedi scalzi e nudi tocchino la terra, il suolo, l’erba, tutto ci farà bene.

Camminare a piedi nudi fa bene_ Ecco la verità
Camminare a piedi nudi fa bene. Ecco la verità
(pixabay.com)

Quindi il camminare a piedi nudi è davvero importante e poi non dimentichiamo che è un’aziona naturale, in passato, quando non esistevano le scarpe, gli uomini, le donne e i bambini erano soliti camminare scalzi. Vediamone tutti i vantaggi di questa camminata senza costrizioni ma a piedi liberi per comprendere che è un qualcosa a cui nessuno deve rinunciare.

I vantaggi

La camminata a piedi scalzi fa bene  sia ai piedi che alle gambe dato che tutti i muscoli vengono correttamente stimolati e rafforzati, ne beneficia la circolazione sanguigna. Poi la pianta del piede riceve un massaggio, molto piacevole e stimolante. In pochi gesti, semplici e pratici ci sono mille benefici. Sappiate che dopo po’ di “allenamento” a piedi nudi si formeranno dei calli protettivi sotto la pianta del piede e il suolo non ci darà più fastidio. I calli saranno dei veri e propri protettori della nostra pelle.

Per coloro che pensano di contrarre qualche fungo o infezione durante una passeggiata a piedi scalzi bisogna sapere che i nostri piedi sono maggiormente protetti dalle micosi. Non è affatto vero che camminare scalzi ci faccia ammalare poiché il terreno è freddo, anzi il nostro corpo regola la sua temperatura con grandi vantaggi per la circolazione sanguigna poi il corpo abbasserà la temperatura e noi sentiremo meno caldo. Ecco spiegato il motivo per cui è molto importante iniziare a camminare a piedi scalzi. Aspetto fondamentale è calcolare bene il tempo che impieghiamo, iniziamo con brevi periodi per far abituare piedi e gambe alla nuova camminata, fare tutto con calma senza affaticare troppo i piedi e le gambe.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here