Yogurt scaduto? Puoi mangiarlo si o no, la risposta che non ti aspetti

0
118

Yogurt: è giusto rispettare la data di scadenza oppure è possibile mangiarlo anche dopo la sua scadenza? Scopriamolo insieme.

Quando si va a fare la spesa una delle prime cose che facciamo quando mettiamo dentro il carrello è controllare molto bene la data di scadenza.

Se per alcuni prodotti è molto importante rispettarla, per altri sulla confezione è indicata la parola “preferibilmente”: questo vuol dire che potrebbe essere consumato giorno dopo la scadenza. Però il sapore e la consistenza potrebbero non essere ottimali.

Quali cibi si possono mangiare anche se è passata la data di scadenza?
Quali cibi si possono mangiare anche se è passata la data di scadenza? (Pixabay)

Nell’articolo di oggi scopriremo quali sono gli alimenti che si possono mangiare con tranquillità anche dopo la data di scadenza e quelli che invece sarebbe meglio evitare e quindi consumarli entro la data indicata sopra la confezione.

Il riso e la pasta sono due alimenti che hanno una data di scadenza molto lunga: infatti, può arrivare anche a due anni/ due anni e mezzo circa dopo la loro produzione.

Quali cibi si possono mangiare anche se è passata la data di scadenza?

In questo caso, anche se scadono, si possono comunque mangiare circa due o tre mesi dopo che sono scaduti. Attenzione però che al loro interno non si siano formati insetti o farfalline.

I cibi in scatola e i surgelati hanno, di solito, una scadenza molto lunga. Anch’essi possono essere mangiati circa due o tre mesi dopo che sono scaduti. Ma anche in questo caso dovete prestare attenzione se hanno la muffa o se presentano cattivi odori.

Lo stesso discorso vale anche per i biscotti ed i crackers: importante è che siano lontani da fonti di calore e che siano conservati in contenitori ermetici.

Per chi è amante del caffè, invece, deve sapere che può essere assunto anche dopo la data di scadenza, ma è importante sapere che perde tutto il suo aroma. Mentre il cioccolato può essere consumato fino ad un anno dalla sua data di scadenza.

Quali cibi si possono mangiare anche se è passata la data di scadenza?
La pasta si può mangiare oltre due o te mesi dopo la data di scadenza (Pixabay)

Anche l’olio di solito può essere consumato anche fino a 8 mesi dopo la data di scadenza. Anche in questo caso però dovete essere attenti all’odore e al sapore.

Per quanto riguarda i formaggi dipende molto dal fatto se sia stagionali o meno: infatti, se fossero stagionali si possono mangiare eliminando prima lo strato di muffa che è presente in superficie.

Se sono freschi invece non si può andare oltre alla data di scadenza. Lo yogurt, invece, può essere consumato fino a sei giorni dopo la data di scadenza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here