Roma, i vicini sentono uno strano odore: nell’appartamento accanto c’erano due corpi senza vita

0
123
Fonti ed evidenze: Today, Gazzettino

Due cadaveri trovati in avanzato stato di decomposizione morti non certo di vecchiaia. E’ giallo in provincia di Roma.

Quando i Carabinieri sono entrati nell’appartamento la scena è stata raccapricciante. I corpi del 52enne Adriano Consorti e della compagna, Marcella Alberti, di anni 60, giacevano morti in avanzato stato di decomposizione.

ANSA/FABIO IULIANO/ARCHIVIO

A lanciare l’allarme erano stati i vicini, insospettiti dal  cattivo odore proveniente dall’interno dell’appartamento nel centro di Palestrina, in provincia di Roma. Un odore nauseabondo che andava avanti ormai da parecchi giorni. I Carabinieri di Frascati, giunti sul posto, hanno così deciso di verificare e, con l’aiuto dei Vigili del Fuoco per aprire la porta chiusa dall’interno, sono entrati scoprendo i due corpi distesi in camera da letto morti da diverso tempo. Si tende ad escludere che i due siano stati uccisi in quanto non sono stati trovati segni di violenza sui due corpi. Inoltre la casa era perfettamente in ordine: nessun segno di effrazione su porte o finestre. Serviranno dunque accertamenti più approfonditi per stabilire le cause del decesso di Consorti e della sua compagna. Non si esclude la pista dell’overdose: infatti nella stanza, vicino ai cadaveri, sono stati trovati flaconi di metadone.

L’ipotesi è corroborata dal fatto che i due defunti, in passato, avevano avuto problemi tossicodipendenza. Tuttavia, per liberare il campo da ogni dubbio, saranno necessari ulteriori approfondimenti e gli esami autoptici sui corpi della coppia di conviventi. Adriano Consorti era di Roma mentre la compagna era originaria di Marino, comune dei Castelli Romani. Sono sempre di più le persone dimenticate e abbandonate dalla società, i cui cadaveri vengono rinvenuti a distanza di mesi se non addirittura anni. Qualche tempo fa a Prato, una ex docente in pensione, Ada Faia, è stata trovata senza vita nella sua casa a distanza di parecchie settimane dal decesso della donna.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here