Ipertensione: ti possono mancare queste vitamine, ecco lo studio

0
205

Ipertensione, se soffri di questa patologia ti potrebbero mancare queste vitamine: ecco lo studio a riguardo.

ipertensione vitamina
Ipertensione, potresti avere la carenza di questa vitamina (foto: Pixabay).

L’ipertensione è quella condizione in cui una persona, costantemente (e non occasionalmente) ha una pressione arteriosa più alta rispetto agli standard; in molti ne soffrono e, purtroppo, non avendo sintomi è difficile capire quando si sta correndo dei rischi seri per la propria salute.

Chi soffre di questa patologia potrebbe però anche avere carenza di una certa vitamina, quella fondamentale per le nostre ossa; ecco lo studio che collega ipertensione e vitamina D.

Ipertensione, se ne soffri ti potrebbe mancare vitamina D

Nonostante sia importante per il nostro organismo e per le nostra ossa, favorendo l’assorbimento del Calcio, la carenza di vitamina D è un fenomeno molto diffuso nella popolazione.

Ad essere maggiormente vittime di questa mancanza sono specialmente le  donne in menopausa, ma anche gli anziani oppure addirittura giovanissimi; la carenza può essere data sia da un’alimentazione scorretta sia dal poco tempo trascorso all’aria aperta sotto il sole.

Oltre a mettere a repentaglio la salute di ossa e denti, la carenza di vitamina D può causare, stando ad alcuni pareri,  rachitismo e patologie come l’obesità e, appunto, l’ ipertensione.

Fondamentale allora, per aumentare i valori della vitamina nel nostro corpo, esporsi alla luce solare per almeno 30 minuti al giorno, in modo tale di sfruttare al meglio i benefici di questa vitamina.

ipertensione vitamina
La mancanza di vitamina D può portare all’ipertensione (foto: Pixabay).

Leggi anche –> Sonno: come dormi è il segno rivelatore di un problema, ecco quale

Per quanto riguarda l’alimentazione, introducendo alcuni alimenti potremo avere un’integrazione di vitamina D anche dalla tavola; il pesce azzurro, il salmone, lo sgombro, il tonno e le sardine sembrerebbero avere un’ottima quantità di vitamina D e dunque consumarli regolarmente può migliorare la situazione. In alternativa, ne posseggono in quantità più ridotta anche uova e latticini.

Leggi anche –>  Il Paradiso delle signore: arriva il noto attore nel cast, ecco il suo ruolo

Da evitare una dieta troppo priva di grassi, poiché la mancanza di lipidi inibisce l’assorbimento della vitamina D; come in ogni situazione, è sempre meglio bilanciare e, in primis, rivolgersi ad un medico esperto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here