Valeria Fabrizi: dalla perdita del marito, alla figlia.

0
92

Valeria Fabrizi, nuova concorrente di Ballando con le stelle, parla della perdita di suo marito e di sua figlia Giorgia che oggi ha 56 anni

valeria fabrizi
Valeria si racconta: ecco chi era suo marito Tata Giacobetti

Valeria Fabrizi ha deciso di mettersi in gioco  per questa edizione di  Ballando con le Stelle e concedersi una nuova opportunità. L’attrice farà coppia con Giordano Filippi e in tanti non attendono altro di vederla in pista.

Leggi anche –> Ballando con le stelle: tutto sul nuovo ballerino Giordano Filippo

Se sulla sua carriera si sa completamente tutto, di meno si conosce sul suo privato. La donna ha perso suo marito molti anni fa, ovvero nel lontano 1988. Ad oggi è vedova ma accanto a lei c’è sempre stata sua figlia Giorgia che ora ha 56 anni. Andiamo a conoscerli meglio.

Valeria Fabrizi e la morte prematura del figlio

Chi era il marito di Valeria Fabrizi? Era famoso? Beh possiamo dire di si. Tata Giacobetti, scomparso a causa di un infarto fulminante nell’88 è stato il fondatore dell’indimenticabile gruppo “Quartetto Cetra”.

valeria fabrizi
valeria fabrizi e Tata nel giorno del matrimonio

Una carriera durata più di quarant’anni tra musica, cinema e teatro. Nel 1964 è convolato a nozze con l’attrice restandole accanto per più di 25 anni. Un amore vissuto a pieno e coronato dalla nascita di Giorgia, che oggi ha 56 anni e ed è un organizzatrice di eventi e da Alberto.

Leggi anche –> Antonella Mosetti, confessione shock, lo deve fare: “Ci mangio”

Valeria, purtroppo, prima di perdere il marito ha subito un altro grave lutto. Il secondo bambino è venuto a mancare poco dopo essere nato, per una crisi cardiaca. “L’ho avuto in braccio per un mese e poi l’ho perso per una crisi cardiaca. Alberto, il piccolo che non ho potuto crescere, lo porto sempre nel mio cuore”.

Chi era Tata Giacobetti

Tata Giacobetti è nato a Roma nel 1922 ed è diventato popolare nel 1940 grazie al celebre gruppo Quartetto Cetra, insieme a Felice Chiusano, Lucia Mannucci e Virgilio Savona.

Imparò a suonare il contrabbasso e fu l’autore della maggior parte dei testi del gruppo ed ha scritto anche canzoni diventate famosissime, come La gatta che scotta per Adriano Celentano.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here