Bancomat, fate attenzione: se prelevate questo importo scattano i controlli

0
233

Bancomat, attenzione a quanto prelevate: se non rimanete entro questa cifra, scattano i controlli del Fisco.

bancomat prelievo
Troppi contanti prelevati? Scattano i controlli (foto: Pixabay).

Per combattere l’evasione fiscale, i controlli del Fisco sui tutti i cittadini italiani si fanno sempre più intensi, specie se si parla di denaro contante prelevato  da libretto postale o conto corrente.

Nonostante non esista alcun limite al prelievo di contanti dal bancomat o dal libretto postale, lo Stato monitora da vicino ogni movimento in termini economici dei piccoli contribuenti. Ecco quali sono i parametri dopo i quali scattano i controlli.

Bancomat, quale importo prelevato fa scattare i controlli: le cifre

Sebbene non siano chiaramente definiti, esistono dei paletti dopo i quali si attivano i controlli del Fisco, piuttosto serrati nonostante magari non ci sia stata nessuna violazione della legge.

Per quanto riguarda le aziende e le imprese, le verifiche iniziano a scattare nel momento in cui il prelievo supera la soglia di 1000 euro di contanti in un giorno, oppure quella mensile di 5mila euro.

bancomat prelievo
Controlli del Fisco per combattere l’evasione fiscale (foto: Pixabay).

Leggi anche –> Avanti un altro: nel cast Ilona Staller e non solo

Per forza di cose, fissato molto più in basso è il limite per i privati imposto dal fisco, che già hanno dei limiti giornalieri di prelievo imposti dall’istituto di credito dove hanno in custodia il denaro. In questo caso, le cifre si aggirano in un intervallo compreso fra i 500 ed i 1000 euro al giorno, mentre per il complessivo mensile intorno ai 2 mila e i 3 mila euro.

Leggi anche –> Flavio Montrucchio e Alessia Mancini: i loro figli sono cresciuti e bellissimi

Ovviamente, tutto questo non deve generare ansia, considerando come i controlli ci siano ma portano a sanzioni solamente nel momento in cui viene infranta qualche legge; il consiglio però è quello di evitare grosse spesse in contanti, specie se si tratta di pagare bollette o altri importi che possono essere saldati direttamente con carta di credito.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here