Milano, overdose di droga, a morire è il cane

0
23

Margot, a soli sei anni, è morta per overdose. Nel suo stomaco trovato un panetto di hashish. La disgrazia si è consumata nell’hinterland milanese.

Margot aveva solo sei anni e nessuna colpa. La sua sventura è stata quella di trovare nel cortile di casa un panetto di hashish. Non rendendosi conto di cosa fosse lo ha mangiato ed è morta per overdose. E’ accaduto – riporta MonzaToday –  nella frazione Villaggio Brollo di Solaro, nell’hinterland milanese. Margot era una “bimba” molto speciale, era una cagnolina e viveva con la sua padroncina Alessia. Per la precisione era un incrocio tra un pastore maremmano e un rottweiler. Il panetto di droga apparteneva ad uno dei tanti spacciatori che fanno affari in quella zona grazie alla vicinanza del Parco delle Groane.

Il malvivente aveva gettato il panetto di cannabis nel cortile probabilmente per liberarsene e sfuggire così ai controlli. Margot credendo fosse cibo lo ha inghiottito. Il veterinario, infatti, ha trovato un quantitativo altissimo di Thc – il principio della cannabis – nello stomaco del povero animale. E non si è potuto fare nulla per salvarle la vita. Margot se ne è andata per colpa di un venditore di morte come ha sottolineato il vicesindaco e assessore alla Sicurezza  di Ceriano Laghetto – un comune limitrofo – Dante Cattaneo. Il passato Cattaneo – spiega la Repubblica – ai tempi in cui era Primo Cittadino, aveva organizzato diverse iniziative e sedute comunali per invitare i cittadini a riappropriarsi del Parco e a non lasciarlo in mano allo spaccio. Iniziative che hanno portato ad una diminuzione dello spaccio senza, però, estirpare del tutto il problema. Poco tempo fa un altro cane è stato brutalmente ucciso da un gruppo di malviventi. La povera bestia è stata freddata da una banda di ladri entrati con lo scopo di svaligiare l’appartamento. Temendo che il cane potesse dare l’allarme abbaiando, lo hanno ucciso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here