Napoli, Giuseppe muore mentre una partita a calcio in memoria del fratello

0
42

Tragedia nel Napoletano. Un ragazzo è morto per un malore improvviso mentre stava giocando a pallone. La partita era in memoria del fratello defunto.

giusepe perrino

Tragedia a Poggiomarino, in provincia di Napoli. Un giovane, Giuseppe Perrino, è morto per un malore improvviso durante una normalissima partita di calcetto con gli amici. Ironia della sorte – spiega il Corriere della Sera –  la partita, quella sera, era in memoria del fratello Rocco, deceduto nel 2018 anch’egli per un malore improvviso mentre era in bicicletta che si stava allenando. Anche Rocco era giovanissimo: aveva appena 24 anni quando è morto senza una spiegazione. Giuseppe, pertanto, è morto mentre stava giocando per commemorare il fratello ed è anche deceduto nello stesso modo del fratello. Il ché rende la disgrazia ancora più assurda, ingiusta dolorosa.

Il ragazzo – classe 1992 – si è accasciato sul campo da calcio, davanti agli occhi degli amici, sgomenti e increduli che hanno tentato, invano, di aiutare l’amico. Sul posto sono arrivati tempestivamente i soccorritori del 118 ma non c’è stato nulla da fare per Giuseppe. I sanitari hanno solo potuto constatarne il decesso. Sul luogo della tragedia sono arrivate anche le Forze dell’Ordine, che hanno constatato il decesso per morte naturale del giovane calciatore dilettante. La notizia della morte di Giuseppe Perrino – – riporta Fanpage – si è diffusa rapidamente nel paese e, in queste ore, sono arrivati tantissimi messaggi di cordoglio e di affetto. Amici e conoscenti sono ancora increduli per la tremenda disgrazia che ha colpito la famiglia per la seconda volta nel giro di soli tre anni. Il sindaco di Poggiomarino ha anche annullato i festeggiamenti che erano stati previsti per la Festa della Repubblica del 2 giugno. Giuseppe Perrino, nella sua troppo breve carriera dilettantistica, aveva vestito le maglie delle squadre del Parma, Sapri, Ebolitana, Bellaria, Vigor Lamezia, Battipagliese, Scafatese, Turris, Real Poggiomarino, Pimonte e Solofra.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here