Ferrara, supera di poco il limite di velocità: paga una multa di 5 mila euro

0
52

Una multa decisamente salata quella pagata da un automobilista che ha sforato di un pelo i 50 chilometri orari.

ferrara multa 5mila euro

 

Da più di un anno quando sentiamo o leggiamo la parola “multa”, la nostra mente va subito ai ristoratori o baristi disobbedienti che, nei mesi scorsi, sfidando i Dpcm di Palazzo Chigi, hanno deciso di riaprire o di tenere aperto anche oltre l’orario consentito. Di recente vicino a Milano è stata addirittura multata una mamma per aver portato il figlio disabile a giocare nel cortile.  Il concetto di multa stradale sembrava superato da un po’ di tempo a questa parte. ma quanto accaduto tra Rovigo e Ferrara ci ricorda che con la velocità non si scherza. Lo sa bene il malcapitato automobilista che per aver superato  il limite dei 50 km orari di pochi chilometri, si è trovato  a pagare una multa di ben  5.030 euro. Tuttavia, per fortuna, si è trattato di una svista. L’errore –  riferisce Leggo –  è stato commesso dall’automobilista stesso. L’uomo stava transitando in una delle strade provinciali del Ferrarese, in territorio di Tresignana, dove vi sono sistemi di controllo delle velocità.  Aveva superato di pochi chilometri il limite consentito e, per questo, gli aveva ricevuto dagli agenti della Polizia stradale  una sanzione di 50,30 euro.

Ma, forse preso dall’ansia o forse dalla fretta di risolvere al più presto la questione e ripartire, lo sventurato ha sbagliato a digitare l’importo sul sto della sua banca. E così dal suo conto corrente è partito un bonifico di oltre 5 mila euro in favore della Provincia di Ferrara. Per fortuna – spiega Il Messaggero –  alla centrale operativa della Polizia provinciale si sono subito resi conto che quella somma non aveva alcun riscontro con quelle pagate per i verbali da codice della strada. Quindi l’automobilista “distratto” è stato subito avvisato telefonicamente e messo al corrente del suo errore: aveva digitato ben 100 volte di più del dovuto. E’ stato anche avvertito che l’eccesso pecuniario versato per errore, gli sarà restituito entro breve. “Difficile descrivere la gioia dell’utente per la notizia abbinata a quella che entro brevissimo tempo riavrà i 4.979 euro in più che aveva versato” – ha raccontato il comandante Claudio Castagnoli.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here