Calcio serie A: l’Inter va a più sei ma la Juventus non molla

0
289

Calcio serie A: Lukaku trascina L’Inter a più 6, il Milan Frena ma la Juve non molla. Torna a vincere anche la Roma

La venticinquesima giornata di serie A, si è conclusa ieri con il posticipo serale tra Parma e Inter, che ha visto la vittoria dei nero-azzurri per 1 a 2. L’Inter di Conte, scesa in campo mettendo in atto un discreto turn over, ha avuto la meglio sulla squadra di D’aversa, grazie ad una doppietta di Alexis Sanchez, schierato da Conte al posto di Lautaro Martinez. La partita per l’Inter, come dice anche il risultato, non è stata semplice e solo due lampi del solito Lukaku, che poi ha fornito gli assist al cileno, hanno permesso ai nero-azzurri, di avere la meglio su un Parma molto ben messo in campo e apparso decisamente intenzionato a lottare fino alla fine per rimanere in serie A. Per i ducali il gol che ha accorciato le distanze è stato messo a segno da Hernani, tornato, dopo le reunion con D’aversa, ad ottimi livelli.

Le altre gare della venticinquesima giornata

Roma e Atalanta

Nelle altre gare della giornata, torna a vincere la Roma di Fonseca che, seppur a tempo scaduto e grazie all’aiuto della Var, riesce ad avere la meglio sulla Fiorentina di Prandelli, con un gol di Djawara. In zona Champions, dopo un primo tempo chiuso sull’1 a 1, vince anche l’Atalanta di Gasperini, che batte un Crotone sempre più ultimo in classifica per 5 a 1; Pareggi invece per il Napoli a Sassuolo e per il Milan secondo in classifica, in casa contro l’Udinese di Gotti.

Sassuolo-Napoli

Sassuolo Napoli

Il Napoli di Gattuso spreca un’altra occasione d’oro e finisce per pareggiare 3 a 3, una gara in cui, pur senza convincere, era riuscita ad andare sul 3 a 2 al 91′, grazie ad un rigore di Insigne. La squadra partenopea infatti, dopo aver segnato il gol del momentaneo vantaggio, ha commesso l’errore di ritrarsi troppo e complice un errore collettivo della difesa, ha concesso al Sassuolo la possibilità, di pervenire al pareggio, grazie ad un altro rigore, concesso da Marini per un ingenuo fallo di Manolas su Caputo. Chance che il bomber nero-verde non ha fallito, chiudendo l’incontro sul 3 a 3. Il Milan invece, dopo la convincente vittoria della settimana scorsa a Roma, è apparso in netta difficolta fisica e dopo essere andata sotto al 68′, grazie ad un gol di Becao,ha raggiunto il pareggio in pieno recupero, grazie ad un rigore dell’infallibile Kessie.

Serie A, la zona salvezza

In zona retrocessione, vittoria importantissima per il Cagliari di Semplici, che battendo per 1 a 0 il Bologna di Mihajlovic, ha momentaneamente superato il Torino, fermo a quota 20. Torino che non si è presentato a Roma causa Covid, perdendo, almeno momentaneamente, 3 a 0 a tavolino. Risultato che ovviamente, visto il precedente di Juventus-Napoli, è tutt’altro che definitivo, ma per saperne di più su questa vicenda, dovremo attendere diverse settimane. Negli altri incontri della giornata, ottima e convincente vittoria del Verona che ha battuto il Benevento al Ciro Vigorito per 0 a 3 e pareggio per 1 a 1, nel derby della Lanterna tra Genoa e Sampdoria.

Ronaldo Juventus Spezia
Gol di Ronaldo Juventus Spezia (Getty images)

Juventus-Spezia

Nell’unico anticipo che si è giocato martedì, tornano a vincere anche Cristiano Ronaldo e la sua Juventus. I bianco-neri, dopo un primo tempo senza sussulti, in cui tra l’altro più di una volta, gli uomini di Pirlo, sono andati in difficoltà, contro il pressing degli spezzini, la Juventus è riuscita a sbloccare la gara, all’inizio della ripresa, grazie ad un gol di Morata. Lo spagnolo, ha sfruttato al meglio un assist di Federico Bernardeschi ed ha battuto Propedel con un tocco sotto misura, all’interno dell’area piccola, che non ha lasciato scampo al portiere ligure. Una volta segnato la Juventus ha preso in mano le redini del gioco e dopo aver raddoppiato al 71′, grazie ad un gol di Chiesa, ha poi chiuso i giochi all’89’ con un gol del solito Ronaldo, giunto ormai al diciottesimo gol stagionale in campionato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here