Vaccino anti Covid, al via le prenotazioni ma ogni Regione fa a modo suo

0
616

Le modalità di prenotazione per il vaccino anti Covid cambiano a seconda della regione in cui si abita. Ancora una volta non vi è omogeneità.

Covid Vaccino prenotazione

 

Mentre gli scienziati sono allarmati dalle varianti del Covid che stanno provocando una nuova impennata di casi, In tutta Italia si è aperta la campagna di vaccinazione per gli over 80 non residenti nelle Rsa. Tuttavia – riporta Wired – essendo la sanità di competenza regionale, ogni Regione ha organizzato in modo diverso le modalità di prenotazione. E così, vivere in Lombardia o in Toscana o in Basilicata, in questa situazione, può comportare una differenza notevole in termini di agilità nel metodo di prenotazione. Perché se è vero che il web rappresenta una grande opportunità, è anche vero che stiamo parlando di una fascia di età – gli over 80 – che non hanno molta dimestichezza con computer, smartphone e internet. E non tutti hanno figli o nipoti che possono aitarli.  Oltre agli anziani, aperte anche le prenotazioni per specifiche categorie ritenute prioritarie come il personale scolastico, docente e non.

Le Regioni del Nord

Nella Provincia autonoma di Bolzano, per prenotare il vaccino anti Covid, si devono contattare i numeri di telefono indicati a  questo indirizzo web. Nella Provincia autonoma di Trento, invece, la prenotazione  va effettuata tramite Cup online. Prenotando la prima dose viene in automatico fissato l’appuntamento per la seconda dose. In Friuli Venezia Giulia la vaccinazione si può prenotare tramite il Cup delle Aziende Sanitarie e delle farmacie, oppure tramite il Call center al numero unico 0434 223522.

Nella Lombardia di Attilio Fontana, gli ultraottantenni possono prenotarsi al  numero verde 800 894 545 o attraverso questa piattaforma online. Nei comuni ritenuti ad alto rischio, possono prenotarsi per il vaccino anche i soggetti di età compresa tra 60 e 79 anni. Dopo la prenotazione, i cittadini verranno ricontattati – tramite sms o chiamata – e verrà comunicato loro giorno e orario della vaccinazione. Fino ad ora – spiega la Repubblica – il piano di vaccinazione degli ultra ottantenni era stato gestito dall’azienda regionale Aria. Ma, da quanto emerso, il portale è andato in tilt: gli sms con le prenotazioni delle somministrazioni non arrivano, se non a notte fonda. Per questo l’assessore al Welfare Letizia Moratti, ha anticipato che presto la Regione si avvarrà del portale di Poste Italiane per gestire al meglio le prenotazioni

In Piemonte gli over 80 possono prenotarsi direttamente dal medico di base il quale poi comunica alle Asl. Il personale scolastico e universitario, invece, deve seguire le indicazioni contenute in questa pagina web. Infine in Valle d’Aosta i soggetti interessati saranno contattati dalla Usl.

Le Regioni del Centro

In Abruzzo ci si può prenotare tramite la  piattaforma online. Oppure attraverso la piattaforma di Poste italiane.  Tutte le informazioni sono riportate sul seguente questo sito. Meno telematica e più tradizionalista l’Emilia Romagna di Stefano Bonaccini dove ci si può prenotare ai  Centri unici di prenotazione o presso le le farmacie che effettuano prenotazioni Cup. Tuttavia, per chi preferisse fare tutto comodamente da casa propria, le prenotazioni sono attive anche online attraverso il Fascicolo sanitario elettronico (Fse), l’app Er Salute, il CupWeb. Infine  si può telefonare ai numeri previsti nella Usl di appartenenza per la prenotazione telefonica. Nel Lazio di Nicola Zingaretti  la prenotazione può essere effettuata online, oppure chiamando l’assistenza al numero 06 164161841.

In Toscana, gli ultraottantenni verranno chiamati dal loro medico che li informerà circa luogo e orario della vaccinazione. Nelle Marche i canali di prenotazione sono due: questo indirizzo web e il numero verde 800.00.99.66 . In Molise ci si prenota o accedendo alla  pagina weboppure chiamando  all’ 800 329 500 da telefono fisso o al 0865724242 da cellulare. In Umbria o ci si prenota sul portale web Cup Umbria oppure presso tutte le farmacie

Le Regioni del Sud

Per prenotarsi nella Campania di Vincenzo De Luca è, invece, necessario accedere alla seguente  piattaforma .Strada completamente diversa quella imboccata dalla  Basilicata: nessuna piattaforma per le prenotazioni. I cittadini interessati saranno contattati telefonicamente dal Cup. In alternativa, qualora non venissero contattati, potranno presentarsi con un documento al punto vaccinale di riferimento. Anche in Calabria, gli interessati verranno chiamati al telefono dal proprio medico di base. Tuttavia qui è stata anche attivata la piattaforma di Poste Italiane per prenotarsi. Chi ha superato gli 80 in Puglia può scegliere se prenotarsi sul  sito di PugliaSalute, nellefarmacie abilitate al servizio Farmacup o tramite il Cup della propria Asl.

La scelta non manca nemmeno in Sicilia. Qui ci si può prenotare attraverso la piattaforma online di Poste italiane, sul portale CostruireSalute.it oppure chiamando al numero verde 800 009 966. Infine in  Sardegna viene prima inviato un sms per invitare il cittadino a manifestare la volontà di aderire alla campagna vaccinale. Poi si comunicano le adesioni e gli interessati vengono   contattati dalle segreterie Cup per comunicare  la data ed il luogo della somministrazione del vaccino. Per gli over 80 che non hanno avuto la possibilità di aderire o per coloro che hanno necessità della somministrazione a domicilio, a partire dall’1 aprile, saranno disponibili ulteriori canali: sportelli Cup, chiamata diretta da parte delle segreterie Cup sulla base delle liste; prenotazione telefonica tramite il numero unico 1533”.

 

 

 

 

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here