Covid, vaccino Pfizer: 40 milioni di dosi all’Italia entro il 2021

0
61

L’Ad di Pfizer Italia, Paivi Kerkola, ha garantito che entro il 2021 ammonterà a 40 milioni lo stock di dosi di vaccino anti-Covid per il nostro Paese

Vaccino Pfizer: 40 milioni di dosi all'Italia entro l'anno
(Ansa)

Ammonterà a 40 milioni lo stock di dosi di vaccino Pfizer per il nostro Paese entro la fine del 2021: è quanto ha garantito, nel corso di un’intervista  al quotidiano “La Stampa”, Paivi Kerkola, Amministratore delegato di Pfizer Italia. “Il contratto è con la Commissione Europea e la suddivisione delle forniture è una questione tra Unione europea e Stati membri“, ha precisato. “Pfizer e BioNTech lavorano incessantemente per fornire al mondo 2 miliardi di dosi entro il 2021. Il nostro stabilimento a Puurs, in Belgio, è stato ampliato e la produzione è più veloce. Consegneremo i vaccini previsti nel primo trimestre e molti di più nel secondo”, ha infine assicurato. Intanto, l’Italia ha superato la soglia dei 4 milioni di vaccinati. Secondo i dati del Commissario Straordinario per l’Emergenza Covid, sono state somministrate 4.074.575 prime dosi di vaccino e 1.377.987 persone hanno già ricevuto la seconda dose. Tra i vaccinati, oltre alle categorie più esposte, cioè operatori sanitari, personale delle forze armate, ospiti di Rsa e personale scolastico, anche 523.882 over 80.

LEGGI ANCHE –> Vaccino Covid, come calcolare quando potrebbe essere il mio turno

Covid, vaccino Pfizer: 40 milioni di dosi all’Italia entro il 2021. La Sardegna è “bianca”

Da lunedì 1° marzo passano in fascia arancione tre Regioni, Lombardia, Marche e Piemonte, mentre due, Basilicata e Molise, scivolano in fascia rossa. La Sardegna invece è la prima Regione a passare in area bianca. Queste le disposizioni contenute nelle ordinanze firmate dal Ministro della Salute Roberto Speranza sulla base dei dati e delle indicazioni della cabina di regia. La Sardegna in zona bianca “è un grande risultato ottenuto grazie all’impegno di tutti i cittadini sardi, un punto di partenza piuttosto che di arrivo”. Così il Governatore sardo Christian Solinas che, tuttavia, ha invitato a mantenere alta la guardia contro il virus “affinché lo sforzo non sia vanificato da atteggiamenti imprudenti”. La zona bianca non è un invito al “liberi tutti”, ha sottolineato ,”deve essere anzi interpretata come sprone alla massima responsabilità. Da questo risultato può scaturire una ripresa graduale delle attività produttive”, ha chiosato Solinas.

LEGGI ANCHE –> L’epidemia di Covid fa calare la libido: l’83% degli italiani non ha voglia di fare sesso

Sono 18.916 i nuovi casi di positività al coronavirus accertati in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del Ministero della Salute, contro i 20.499 del giorno precedente. Le vittime sono 280, in aumento rispetto alle 253 di ieri. I tamponi effettuati, tra molecolari e antigenici, sono 323.047 contro i 325.404 della precedente rilevazione. L’indice di contagio ridiscende al 5.8% dal 6.3% del precedente monitoraggio, in crescita, invece, i ricoveri ordinari, + 80, e quelli nelle terapie intensive, +22, con 163 ingressi giornalieri. Mappa regionale del contagio: in Lombardia 4.191 nuovi casi, in Emilia-Romagna 2.542 e in Campania 2.215.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here