Botte e morsi alla compagna incinta al nono mese: 21enne arrestato

0
66

Un giovane di 21 anni di Anzio è stato arrestato dai Carabinieri di Ardea per aver preso a botte e morsi la compagna incinta al nono mese

Botte e morsi alla compagna incinta al nono mese: 21enne arrestato
Botte e morsi alla compagna incinta al nono mese: 21enne arrestato (web)

Un giovane di Anzio è stato arrestato a Tor San Lorenzo dai Carabinieri della Tenenza di Ardea con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate nei confronti della compagna 20enne incinta al nono mese. L’uomo di 21 anni, con precedenti, ha aggredito la vittima con morsi, schiaffi e calci. L’aggressore, sotto l’effetto di un mix di alcol e sostanze stupefacenti, si è scagliato sulla partner al culmine di una lite scaturita per futili motivi.

La vittima è stata costretta a ricorrere al soccorso del personale sanitario, che l’ha dapprima trasportata in codice rosso presso il pronto soccorso dell’ospedale di Anzio, e poi trasferita al reparto di ginecologia del nosocomio San Camillo.

LEGGI ANCHE —> Ha ottenuto giustizia la maestra vittima di revenge porn: “Finita l’epoca della lettera scarlatta”

LEGGI ANCHE —> Prato, ragazza starnutisce sul treno, insultata e fatta scendere: “I neri come te portano il Covid in Italia”

Anzio, in carcere il 21enne che ha aggredito compagna incinta con morsi, schiaffi e calci

Botte e morsi alla compagna incinta al nono mese: 21enne arrestato
Botte e morsi alla compagna incinta al nono mese: 21enne arrestato (web)

La donna si trova ancora lì ricoverata e non sarebbe in pericolo di vita. A evitare il peggio è stato il pronto intervento da parte dei militari. Sarebbe stato il padre del 21enne a contattare la Centrale operativa della Compagnia di Anzio segnalando la discussione tra il figlio e la compagna.

I carabinieri hanno accertato che, da sei mesi circa, la ragazza era bersaglio di insulti, minacce e percosse da parte del giovane. Tuttavia solo quest’ultimo episodio è stato denunciato. A seguito della ricostruzione degli avvenimenti, l’uomo violento è finito in manette ed è stato portato nel carcere di Velletri. Ora l’aggressore si trova a disposizione dell’Autorita Giudiziaria.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here