Paura per una frana sulla costiera amalfitana -video-

0
608

Amalfi, frana il costone di Vagliendola, sfiora le case e finisce sulla statale Amalfitana. Tutta la costiera è isolata

Fortunatamente sembrerebbe che la frana non abbia causato vittime, ma tutta la costiera è rimasta comunque isolata. Al momento i mezzi di pronto intervento stanno lavorando per ripristinare la viabilità.

Paura ad Amalfi: Stamattina verso le 9,40 una frana di consistente entità, ha interessato la ridente cittadina campana, rinomata per i suoi paesaggi caratteristici. La massa di pietre e detriti si è staccata da un costone roccioso che fiancheggia la Statale Amalfitana 163 e il sottostante Lungomare di Cavalieri in località La Marinella, investendo l’imbocco del tunnel “Matteo Camera” che porta al centro abitato e il parcheggio di un ristorante adiacente.

Barche a disposizione per il rientro degli studenti

A seguito della frana, tutte le abitazioni limitrofe, sono rimaste isolate e la strada statale e il tratto di strada interessato è divenuto impraticabile, anche perché è stato completamente invaso dai detriti. I mezzi del pronto intervento sono sul posto e stanno tuttora lavorando per ripristinare la viabilità nel più breve tempo possibile ma nel frattempo, per consentire il rientro a casa degli studenti, sono state predisposte imbarcazioni con il supporto della Capitaneria di Porto.

Secondo i primi accertamenti effettuati sul posto, sembrerebbe che a causare il crollo, sarebbero state le abbondanti piogge cadute negli ultimi giorni, che avrebbero reso fangoso il costone.

Leggi anche: Da oggi partono i primi bonus 2021: ecco a chi spettano

Daniele Milano sindaco di Amalfi
Il Sindaco di Amalfi

Il sindaco: “Ci vorranno ore per liberare la strada e solo allora potremmo essere certi che non ci siano vittime” 

Il sindaco di Amalfi, Daniele Milano, intervenuto sull’accaduto ha detto: “Ci vorranno ore per liberare la strada e solo allora potremmo essere certi che non ci siano vittime” nel frattempo “si procederà di sicuro all’evacuazione di alcune case”. Anche l’ex sindaco Antonio De Luca, è intervenuto sull’accaduto: “Quel tratto di costone era già stato interessato due anni fa, da lavori di consolidamento. Spero che la Procura ora indaghi per capire come siano stati condotti questi lavori visto quello che è successo stamattina”.”Sembra che non ci siano vittime, almeno fino ad ora, ma quello che è successo è davvero assurdo», ha aggiunto l’ex sindaco.

frana amalfi

Amalfi spaccata in 2

L’area interessata dalla frana infatti, è stata da tempo segnalata come zona a forte rischio idrogeologico e nei primi mesi del 2020, era stata sottoposta a lavori di manutenzione e messa in sicurezza, da parte del Comune. Amalfi al momento è praticamente spaccata in due. Sul posto oltre ai responsabili e ai mezzi dell’Anas che stanno effettuando i lavori di ripristino, sono tutt’ora presenti anche i vigili del fuoco del distaccamento di Maiori e le forze dell’ordine.

Tre famiglie tratte in salvo dai Vigili del Fuoco

Proprio i Vigili del Fuoco, sotto il coordinamento della Protezione civile regionale, utilizzando un elicottero, hanno recuperato tre famiglie rimaste bloccate in alcune abitazioni interessate dalla frana e le hanno trasportate in una struttura alberghiera di Amalfi. Nel link sotto, le immagini della frana.

Le immagini dell’accaduto