Serie A: la dodicesima giornata

Il Milan frena ancora, ma ne approfittano solo l’Inter e la Roma. Pari spettacolo tra Juventus e Atalanta

La dodicesima giornata di Serie A, si è chiusa ieri con il posticipo serale Roma-Torino in cui i giallo-rossi hanno battuto i granata per 3 a 1. Con questo successo, gli uomini di Fonseca, hanno raggiunto la Juventus al terzo posto in classifica, superando in un solo colpo, Napoli e Sassuolo. Per gli uomini di Giampaolo invece, ennesimo ko che spinge il Toro sempre più in fondo alla classifica; Stavolta però i granata hanno dalla loro, una parziale giustificazione:  a indirizzare il match infatti, ha contribuito notevolmente il fatto che il Torino è rimasto in 10 dopo soli 15 minuti.

L’arbitro Abisso infatti, ha ritenuto opportuno, a nostro avviso forse un po troppo frettolosamente,  estrarre 2 cartellini gialli, a breve distanza l’uno dall’altro, ai danni del terzino Singo, resosi protagonista di due interventi scomposti sui giocatori della Roma.Dopo l’espulsione, il compito dei giallo-rossi, già favoriti in partenza, è divenuto ancora piu’ facile e dopo aver sbloccato la gara con Mkhitaryan, ha raddoppiato con Veretout, nel finale del primo tempo ed ha triplicato con Pellegrini, nella seconda frazione. Prima del terzo gol dei giallo-rossi, è arrivata la rete di Belotti che però non ha minimamente cambiato gli equilibri in campo. Per Giampaolo è sempre più crisi e la classifica comincia ad essere pesante.

serie A dodicesima giornata

Il resto della dodicesima giornata

Gli anticipi di martedì

Due pareggi invece avevano aperto questa dodicesima giornata di serie A. L’Udinese di infatti, non era riuscita a sfondare il muro difensivo eretto dalla squadra di Stroppa, chiudendo sullo 0 a 0, mentre nel “Derby in famiglia” dei fratelli Inzaghi, la Lazio, dopo un primo tempo in dominio, si è fatta raggiungere nel finale e nella seconda frazione, non è più riuscita a riportarsi in vantaggio, chiudendo la gara sull’ 1 a 1.

Le gare di mercoledì

[ADISNERTER AMP]

Nelle gare di mercoledì invece, un’ Inter cinica batte un Napoli ridotto in dieci dall’espulsione di Insigne per proteste e vola ad un solo punto dal Milan, fermato dal Genova sul risultato di 2-2. Secondo pareggio consecutivo per gli uomini di Pioli che sembrano accusare un po di stanchezza, dopo l’avvio prepotente.

Sempre mercoledì ma alle 18,30, è andato in scena, allo Juventus Stadium di Torino, uno Juventus-Atalanta spettacolare. E’ stata una gara infatti, in cui entrambe le squadre si sono date battaglia fino al 90° ma che è finita in parita’, anche perchè Ronaldo, quando il punteggio era già fermo sull’ 1 a 1, si è anche fatto parare un rigore da Gollini.

Al momento quindi la serie A vede in fuga le due milanesi con la Roma e la Juve appaiate al terzo posto. Nelle gare di mercoledi’ c’è da segnalare anche la sconfitta casalinga del Verona che cade in casa per mano di una Sampdoria apparsa in ripresa, il pareggio tra Sassuolo e Fiorentina ed il pari pirotecnico tra Spezia e Bologna. Pareggiano invece a reti bianche Parma e Cagliari.

Impostazioni privacy