Covid-19: via al tampone rapido gratuito sulla popolazione, ecco dove

0
5
Covid-19, via al tampone gratuito
Covid-19, via al tampone gratuito

Al fine di riuscire a controllare il contagio da Covid-19, si da il via al tampone rapido e gratuito su una vasta fetta di popolazione

I numeri relativi al contagio da Covid-19 aumentano, scattano nuove zone rosse e l’Italia si trova quindi ancora a fare i conti con un virus che è in continua espansione. Si impostano nuove e rigide regole nella speranza che prima o poi si verifichi un calo nella crescita del numero di contagi.

covid-19 tampone gratuito
Covid-19, via al tampone gratuito sulla popolazione

In una regione dell’Italia si è scelto di sottoporre una grossa fetta della popolazione al test rapido per controllare e contenere l’emergenza da Sars-CoV-2. Il tampone rapido eseguito gratuitamente su circa 350mila cittadini fornirà in poco tempo un grafico che riuscirà ad indicare il reale numero di positivi presenti su quel territorio. Ma qual è la regione interessata? Scopriamolo subito.

LEGGI ANCHE >> Covid, nuove zone rosse: arriva la firma, ora è ufficiale

Covid-19, dove parte il tampone rapido gratuito per i cittadini

Uno screening di massa servirà a comprendere meglio la gravità della situazione. Aiuterà a controllare il numero di contagi ed ovviamente a fermare questa espansione epidemiologica. Ci troviamo in Trentino-Alto Adige. La regione da una settimana circa e sino al 28 Novembre sarà in Lockdown. E’ qui che a partire da stamani alle 8 si è dato il via al tampone rapido e sino a Domenica 22 Novembre circa il 70% della popolazione avrà la possibilità di eseguire gratuitamente il tampone rapido. Dalle ore 08:00 alle ore 18:00 ci si potrà recare presso uno dei distretti sanitari presenti nei Comuni della regione a statuto autonomo adibiti all’effettuazione del tampone rapido. E’ possibile prenotarsi nei comuni minori mentre in quelli più estesi ci si reca nella fascia oraria stabilita (dalle 8:00 alle 18:00) e si attende il proprio turno. Sono già 60mila coloro che si sono prenotati per effettuare il tampone gratuito secondo quanto fa sapere Florian Zerzer, il direttore generale dell’Azienda Sanitaria.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here