Incendio in palazzina Rai: il programma non va in onda

0
23
incendio Rai
Incendio Rai: salta il programma (immagine indicativa fonte Pixabay)

Incendio nella palazzina Rai: il programma non va in onda, l’annuncio social preoccupa i telespettatori

Ha dell’incredibile la notizia che abbiamo appreso nelle ultime ore. Pare proprio che nello studio di uno dei programmi televisivi più amati dal pubblico italiano ci sia stato un incendio. Un episodio a dir poco spiacevole. E non sarebbe stato un incendio da poco: tant’è che è stato necessario far saltare la programmazione. La trasmissione non è andata in onda. Stiamo parlando del programma ‘Agorà’, che va in onda dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 10 del mattino. Oggi, però, 13 novembre 2020, non è andato in onda. Come detto, la programmazione sarebbe saltata a causa di un incendio.

Incendio nella palazzina Rai: il programma non va in onda

Lo leggiamo sul quotidiano Leggo, nello studio 6 della palazzina Rai a Saxa Rubra, a Roma, ci sarebbe stato un incendio che avrebbe compromesso la trasmissione del programma Agorà. Fino ad ora, non sono ancora arrivati aggiornamenti e notizie certe, ma pare che comunque le fiamme siano state domate e che la situazione sia tornata sotto controllo.

Secondo quanto viene riportato da La Stampa, l’incendio sarebbe divampato a causa di un cortocircuito. In poco tempo sono state spente le fiamme ma il fumo ha reso comunque impossibile la trasmissione. L’importante, tuttavia, è che non ci siano feriti o danni gravi.

incendio in palazzina rai
Incendio Rai: l’annuncio di Luisella Costamagna

L’annuncio di Luisella Costamagna

“Per un problema tecnico purtroppo Agorà questa mattina non riesce ad andare in onda. Ma noi ci rivediamo lunedì, sempre alle 8, sempre su Rai 3, conto su di voi”. Questo l’annuncio di Luisella Costamagna sui social. Un annuncio che ha destato non poca preoccupazione tra il pubblico e soprattutto tra i telespettatori più affezionati. Insomma, sono rarissime le volte in cui un programma salta a causa di un problema tecnico e per questo tutti hanno cominciato a domandarsi cosa fosse successo. La risposta è arrivata poco dopo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here