Rolex e il suo “vice”: perché Tudor è diventato un grande marchio

Tutti sono abituati a sentire parlare del Rolex, ma gli appassionati di orologi conoscono anche il suo “vice”, Tudor: scopriamo i dettagli

Gli appassionati di orologi conoscono molto bene la marca Rolex che, nel corso degli anni, non ha fatto altro che spopolare nel mondo per il design, i dettagli, i colori e molto altro. Non tutti però sono a conoscenza di un marchio che con il tempo è diventato popolare e quasi “al pari” di Rolex: stiamo parlando del brand Tudor. Andiamo a scoprire i dettagli e le differenze visibili tra i due marchi.

rolex tudor orologi
Quali sono le differenze tra rolex e tudor?- formatonews.it

Sin dagli esordi Rolex è riuscita a conferire al suo brand e ai suoi prodotti un certo status che si distingueva dalla concorrenza per un design particolare e alcuni dettagli che non passano di certo inosservati agli esperti. Gli orologi Rolex hanno adornato le più grandi star hollywoodiane, cantanti e artisti di fama mondiale riuscendo a stabilire record mondiali.

[ADISNERTER AMP]

Ad esempio, la linea Rolex Submarines ha conosciuto la popolarità grazie alle apparizioni nei primi film di James Bond. I modelli  Rolex Datejust o un Rolex Day-Date sono stati avvistati a politici e attori. Il marchio Tudor, invece, è un marchio che sta spopolando in questo ultimo periodo nonostante sia nato nel lontano 1926. E’ un marchio che, a differenza di Rolex, ha avuto un approccio molto diverso dal packaging al marketing. 

Tudor vs Rolex: ecco le sostanziali differenze

Il marchio Tudor, anche nelle sue pubblicità non ha mai mostrato personaggi famosi o artisti mondiali, bensì grandi lavoratori che sanno dare il giusto valore a un orologio di un certo calibro. Appare come una versione altrettanto elegante, raffinata e d’impatto, ma più “accessibile” del Rolex.

Tudor differenze con rolex
Tudor e rolex a confronto: le differenze (formatonews.it)

Nonostante le sostanziali differenze di cui vi abbiamo accennato nel primo paragrafo, inizialmente Tudor ebbe successo perché aveva due elementi simili a quelli del Rolex: la cassa Oyster e il movimento “rotore” a carica automatica. Nel 2010, dopo moltissimi anni, Tudor è riuscito a riemergere con un’identità diversa, che è diventata una strada per l’azienda di sperimentare nuovi materiali e stili più audaci.

Gli orologi Tudor si differenziano da Rolex  anche per essere indipendenti, cool e sperimentali così come i loro design che utilizzano e sperimentano materiali di acciaio, bronzo, titanio e nylon. Basti pensare che tra gli ambasciatori che si spingono oltre i confini troviamo David Beckam e Lady Gaga. Per quanto riguarda un elemento importante come il prezzo, Tudor e Rolex sono entrambi considerati come orologi di lusso. Tudor ha un prezzo entry-level mentre Rolex rientra tra quelli con una fascia decisamente alta, quasi il doppio di un Tudor per il suo prestigio ad oggi non indifferente.

Impostazioni privacy