Castagne: il trucco che devi conoscere per sbucciarle velocemente

0
23
Fonti ed evidenze: fattoincasadabenedetta.it

Quanti di noi siamo amanti delle castagne? Questa poi è la stagione adatta per gustarle. Le castagne sono adatte in ogni momento, come snack oppure come se fossero un dolce a fine pasto.

Tante sono le ricette che si possono realizzare con questo frutto autunnale. Si possono preparare in diversi modi e con varie forme di cottura. Certo resta sempre un dilemma: come sbucciare le castagne velocemente per fare in modo che non si rompano? 

Castagne_ il trucco che devi conoscere per sbucciarle velocemente
Castagne, il trucco che devi conoscere per sbucciarle velocemente
(pixabay.com)

Quando abbiamo delle castagne crude e dobbiamo spellarle c’è un piccolo trucco, ossia bisogna togliere la loro buccia e immergerle successivamente per un periodo di 2-3 minuti in una pentola con dell’acqua bollente. Entriamo nel dettaglio e seguiamo i consigli di una cuoca bravissima e molto seguita sui social per le sue buonissime ricette, stiamo parlando di “Fatto in casa da Benedetta”. 

I vari metodi di cottura e la buccia

Ecco dei consigli preziosi per gli amanti delle castagne e i trucchi per sbucciarle. Quando cuociamo le castagne crude, quella pellicina che le avvolge verrà via subito. Circa lo sbucciare le castagne cotte al forno è fondamentale inciderle prima di posizionarle nel forno. Qualcuno usa la tecnica dell’ ammollo in acqua, per un tempo di 30 minuti prima di procedere all’incisione. Sicuramente il consiglio è quello di lasciarle raffreddare almeno per 5-10 minuti all’interno di una ciotola. Attenzione assicuriamoci di coprire questo contenitore con le castagne al suo interno con un panno. Oppure possiamo anche chiuderle in un sacchetto di carta. Facciamo lo stesso procedimento quando si cuociono  le castagne al forno microonde.

 

Ma quanto sono gustose le castagne bollite? Poi sono molto semplici da preparare. Vi sono dei trucchi che fanno in modo di pelarle più facilmente dopo che sono state sottoposte alla cottura. Cosa fare in questi casi? Aggiungere un cucchiaio di olio extravergine di oliva all’interno dell’acqua di cottura. Poi lasciare sul fondo della pentola un po’ d’acqua, nel momento in cui si procede nello scolare le castagne. Qualcuno preferisce invece attuare il metodo dell’ammollo, ma ci vuole del tempo, se avete almeno un paio di ore a disposizione, allora è fatta.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here