Colesterolo alto: la cioccolata è il tuo toccasana

0
66

Colesterolo alto, la cioccolata è il tuo toccasana: ecco perché può fare davvero bene in questa particolare condizione, i dettagli.

Il colesterolo, per chi non lo sapesse, è un grasso presente nel sangue che viene in gran parte prodotto dall’organismo; solo in minima parte viene introdotto con l’alimentazione, anche se degli squilibri in eccesso possono portare a fattori di rischio per malattie cardiache.

colesterolo alto cioccolata (1)
Colesterolo alto? La cioccolata può essere un prezioso alleato: ecco perché (foto: Pixabay).

In alcuni casi specifici, la cioccolata può essere davvero un toccasana per la nostra condizione di salute; ecco perché fa bene e i dettagli a riguardo, può essere una preziosa alleata.

Colesterolo alto, la cioccolata è il tuo toccasana: i dettagli

La cioccolata è uno dei dolciumi più amati dai bambini e, anche magari in ricette articolari, è consumatissima anche dagli adulti; in grane quantità può portarci ad ingrassare e diversi altri problemi, ma con le giuste dosi e in particolari situazioni può essere davvero un toccasana.

Come riporta il sito Humanitas, il cioccolato fondente è ricco di antiossidanti (ad esempio flavonoidi e la teobromina) che aiutato a proteggere i vasi; questo ha un effetto più che positivo sull’apparato cardiovascolare che possono aiutare a proteggere i vasi, e avere quindi un effetto positivo sull’apparato cardiovascolare, con dosi tra i 20 e i 50 grammi al giorno.

Secondo uno studio pubblicato dalla rivista Nutrition, Metabolism & Cardiovascular Diseases (come riporta leggo.it) anche bere una cioccolata calda aiuterebbe ad abbassare il colesterolo; il cacao agisce sui lipidi, portando il colesterolo ad abbassarsi.

colesterolo alto cioccolata (1)
I benefici del cioccolato fondente, se preso in giuste dosi: aiuto contro il colesterolo alto e non solo, i dettagli (foto: Pixabay).

Il cioccolato fondente poi sembra fare bene, anche se nessuno lo avrebbe pensato, ai denti; il cacao amaro contiene infatti antibatterici naturali che impediscono ai batteri di intaccare lo smalto dentale, ostacolando la trasformazione degli zuccheri in acidi.

In ogni caso bisogna controllarsi con le dosi: a seconda delle nostre condizioni e del nostro corpo dovremmo assumere la giusta quantità di cioccolato fondente, in media compresa tra i 30 g e i 40 g al giorno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here