Casa: sai quanto costa veramente il notaio? Da non credere

0
105

Comprare casa è sicuramente il sogno di tutti: ma sapete quanto costa pagare solo il notaio?

Chi non sogna avere una casa tutta sua. C’è da dire che i prezzi delle abitazioni negli ultimi anni sono quasi raddoppiati, dal nord a sud e di conseguenza non sempre è possibile acquistarla. Certo ci sono zone della penisola dove le case costano meno e zone dove le case costano molto di più, molto dipende dalle ragione, dal comune e anche dalla città stessa. Un altro costo abbastanza ingente è anche la spesa del notaio, obbligatoria quando si acquista casa. Sapete a quanto ammonta il suo costo?

casa
Casa: sai quanto costa veramente il notaio? Da non credere – pixabay

Quanto bisogna spendere per un notaio per l’acquisto di una casa?

Chi vuole acquistare casa, deve necessariamente passare da un notaio. Ovviamente, la persona in questione deve essere un professionista abilitato e spesso tali spese sono abbastanza ingenti. Risparmiare dei soldi però è possibile. Per esempio c’è da mettere in conto una notevole differenza di spesa notarile per acquisto delle prima o della seconda casa.

Quando si parla di spese notarili oltre all’onorario allo stesso notaio vanno tenute presenti anche le imposte sulla compravendita. Le imposte da pagare in genere sono pari al 9% del valore del bene. Ma se l’acquisto riguarda la prima casa, ci sono delle agevolazioni fiscali e la quota scende al 2%. Tale percentuale si calcola sul prezzo totale dell’abitazione.

casa
quanto costa un notaio? pixabay

Come si calcola la sua parcella del professionista?

Quando si va da un notaio per l’acquisto di una casa bisogna sapere anche un’altra cosa nel momento in cui si stipula il contratto. Le spese sono differenti se l’acquisto riguarda un immobile ceduto da un privato ad un altro privato, o da un privato ad una società. In questo caso l’iva non è dovuta. Ma come si calcola l’onorario del professionista? La prima cosa da sapere è il valore catastale della casa che va prima di tutto rivalutata del 5% e poi moltiplicata per un coefficiente fisso del 110%. Ad esempio se si è acquistato un immobile dal valore di 100.000 euro, l’onorario del professionista è pari a circa 2.000 euro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here