Il caldo fa male alla mente? Ecco lo studio

0
104
Fonti ed evidenze: greenme.it

Quando le temperature sono molto elevate rischiamo di essere più aggressivi, violenti, e quindi non riusciamo a gestire le nostre reazioni, ma non solo, siamo anche meno produttivi.

Purtroppo in questi anni l’aumento delle temperature sta diventando un problema davvero molto serio e importante, le temperature sono sempre più alte e continuano a essere sempre più difficili da sopportare, a discapito proprio della salute dell’uomo sia fisica che mentale, il nostro organismo reagisce davvero male.

Quando le temperature sono molto elevate rischiamo di essere più aggressivi, violenti
Quando le temperature sono molto elevate rischiamo di essere più aggressivi, violenti
(pixabay.com)

Si sa, il nostro corpo non è preparato a sopportare per troppo tempo temperature superiori ai 35°C oltre alle scarse prestazioni per mancanza di energia, vi è anche un aumento dell’aggressività. Purtroppo questo aumento incontrollato delle temperature non è altro che la conseguenza del riscaldamento globale che sta danneggiando il nostro pianeta e che ovviamente danneggia anche noi.

Lo studio

È stato condotto uno studio proprio per mettere in risalto la stretta relazione tra il caldo e l’aggressività, il tutto analizzando un gruppo di studenti che hanno chiacchierato in una stanza a una temperatura più alta rispetto alla norma e che hanno manifestato aggressività rispetto a quelli che sono stati posizionati in una stanza con una temperatura maggiormente sopportabile.

Quindi è emerso un aspetto molto importante ossia che Il calore rende le persone più irritabili e aggressive sviluppando proprio dei comportamenti e delle reazioni di rabbia e rendendo quindi difficile la conversazione.

lavoratori manifatturieri indiani che vivono e lavorano ad alte temperature,
Lavoratori manifatturieri indiani che vivono e lavorano ad alte temperature
(pixabay.com)

Questa stretta relazione tra caldo e aggressività è stata messa in risalto anche da uno studio americano che ha messo in evidenza come gli studenti che sostengono gli esami in un giorno particolarmente caldo hanno addirittura il 10% di possibilità in meno di superare l’esame rispetto a quelli che lo sostengono in un giorno particolarmente fresco, quindi questo evidenzia come le temperature troppo alte possano avere effetti sui risultati di studio, sul cervello e quindi sulla resa delle prestazioni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here