Matteo va in vacanza e non torna più: lo trovano morto nella piscina

0
444
Fonti ed evidenze: Ansa, Fanpage

E’ giallo sulla morte di un giovane italiano trovato senza vita nella piscina di un resort in Thailandia. Il ragazzo era lì in vacanza.

Si è conclusa in tragedia la vacanza di Matteo Francesco Roppo, tecnico informatico di 34 anni. Il giovane è stato trovato morto in Thailandia nella piscina del Resort dove si trovava in vacanza insieme alla fidanzata, una ragazza di origini russe.

Il dramma è avvenuto a Kho Phangan Surat Thani, un’isola nel sud-est del Paese. Non sono ancora state chiarite le cause del decesso del 34enne: si dovrà attendere l’arrivo del referto medico dalla Thailandia. Le autorità locali hanno disposto, di prassi, l’autopsia. Per gli esiti ci potrebbero volere anche due mesi. Due mesi durante i quali la famiglia della giovane vittima non potrà sapere di cosa è morto Matteo. La madre la psicologa Rossella Anna Pivot ha fatto sapere che dai primi riscontri degli esami autoptici pare solo che il ragazzo, molto probabilmente, sia deceduto per cause naturali: forse un malore improvviso mentre si trovava in acqua gli è stato fatale.

Il corpo di Matteo Francesco Roppo è stato trovato nella giornata di domenica 10 luglio. Tuttavia potrebbe essere morto anche il giorno antecedente al ritrovamento del cadavere in quanto già dal pomeriggio del sabato i  messaggi non risultavano letti e alle 18 non si era presentato all’appuntamento che aveva via Skype con la madre. Come mai nessuno ha dato l’allarme per ventiquattro ore? Come mai la fidanzata non si è insospettita non vedendo il 34enne per un quasi un giorno intero? I punti da chiarire restano tanti. Matteo era figlio del defunto ingegnere Amedeo Roppo e della psicologa Rossella Anna Pivot. Viveva ad Aosta con la madre e sarebbe dovuto rientrare in Italia agli inizi di agosto con la fidanzata. Di recente una situazione molto simile è avvenuta a Firenze: in un prestigioso hotel del centro, vicino al Ponte Vecchio, è stato trovato morto un turista inglese di 40 anni. Insieme a lui la compagna, trovata in fin di vita. Nessuno sa cosa sia accaduto ai due. Gli inquirenti sospettano si sia trattato di un gioco erotico sfuggito di mano alla coppia e culminato in tragedia.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here