Blatte: fai attenzione, non ci crederai perchè lo fanno!

La stagione estiva e l’innalzamento delle temperature possono provocare un disagio particolarmente fastidioso: l’arrivo delle blatte.

Il calore del sole comincia ad avvolgere paesi e città, amici e familiari organizzano le vacanze estive, crogiolandosi nel pensiero di rilassarsi in riva al mare. La stagione corrente viene spesso associata a relax, amori e nuove esperienze; tuttavia, il clima afoso provoca inevitabilmente un effetto collaterale: la diffusione degli insetti e delle blatte. La siccità e il caldo torrido costringono questi piccoli animaletti a cercare rifugio proprio nelle nostre case, diventando un vero e proprio disagio.

Blatte (Amore a quattro zampe)
Blatte (Amore a quattro zampe)

Ed è così, che nel cuore della notte sentiamo delle zampette esplorare il pavimento, terrorizzando i soggetti disgustati dalla loro visione. Nei casi più gravi poi, quanto l’ospite indesiderato apprezza particolarmente la vostra casa, è possibile che deponga le uova. Parliamo di 40 piccole blatte che nel giro di appena 120 giorni infesteranno la vostra casa, puntando acqua, briciole e angoli irraggiungibili. Per questo motivo, occorre prevenire la catastrofe.

Blatte: come evitare un’invasione

La blatte, proprio come molti altri insetti, sono attirate dal calore e dall’umidità. Nella stagione estiva, si vedono costrette a trovare rifugio dal clima afoso e torrido, in modo da individuare la posizione migliore ove deporre le uova. Generalmente, sono attratte dall’acqua e dai residui di cibo che abbandoniamo involontariamente per terra. Una volta avvertito il possibile e fertile habitat, si insinuano delle fessure e raggiungono l’appartamento attraverso le tubature. Come bisogna agire quindi? Scopriamolo insieme.

Blatte (Vicenza Today)
Blatte (Vicenza Today)

Prima di tutto, l’igiene della casa rappresenta un aspetto importantissimo: non solo per la nostra stessa salute e per il livello di vivibilità, ma anche per evitare di attirare insetti e animali con la sporcizia. Ricordatevi di passare spesso l’aspirapolvere e controllare le ciotole degli animali domestici, in modo da verificare che non ci siano uova deposte.

Un piccolo trucchetto inoltre, consiste nel chiudere le tubature durante la notte. Le blatte infatti si muovono con l’oscurità, pertanto è utile chiudere scarico del rubinetto (sia dei bagni che della cucina) e ovviamente la tavoletta del water. Infine, per trasformare la vostra abitazione in un habitat poco confortevole, potete spruzzare di tanto in tanto un po’ di candeggina in prossimità delle tubature. Si tratta di comportamenti semplicissimi e necessari: la scarsa igiene e l’umidità, così come muffa, batteri e cibo – rappresentano una vera leccornia per queste piccole creature fastidiose.

Impostazioni privacy