Famiglie: tantissime hanno diritto a 100 euro in più dall’INPS, ecco come

0
42

Alcune famiglie posso ottenere un contributo di 100 euro dall’INPS. Scopriamo insieme come possono fare richiesta.

100 euro in più
100 euro in più
(pixabay.com)

 

Sappiamo che il Governo ha introdotto l’assegno unico universale per i figli a carico ed è previsto per tutte le famiglie con figli minorenni. Esiste però anche un assegno per i figli maggiorenni ma a determinate condizioni.

Le condizioni sono diverse, tra cui quella che il figlio deve risultare nel nucleo familiare ed essere a carico dei genitori. La famiglia può richiedere l’assegno anche se il figlio è disoccupato oppure se lavora.

Il reddito deve essere inferiore a 8.000 euro all’anno. In questi casi il figlio può rientrare in questa agevolazione.

Quali sono le famiglie che hanno diritto a 100 euro dall’INPS.

Le famiglie
Le famiglie
(pixabay.com)

 

Riguarda innanzitutto i nuclei familiari con più di tre figli e in tal caso si assiste ad un contributo forfettario. Infatti le famiglie con 4 o più figli hanno diritto a 100 euro mensili in regime forfettario.

Andiamo ad analizzare praticamente cosa succede. Se una famiglia ha ISEE inferiore a 15.000 euro e cinque figli la famiglia avrà diritto a 175 euro per il primo figlio e a 175 euro per il secondo figlio.

Avrà diritto ad 85 euro per il terzo figlio minore. Per il quarto e quinto figlio la famiglia potrà ricevere dall’INPS un ulteriore contributo forfettario pari a 100 euro mensili.

Come può quindi la famiglia ottenere i 100 euro in più ? È molto semplice, basta  presentare la domanda per l’assegno unico. In automatico l’INPS darà il contributo in presenza del quarto figlio.

Una domanda sorge spontanea però e va considerata. Se si verifica che il quarto figlio nasce dopo che c’è stata la presentazione della domanda dell’assegno unico allora la famiglia deve assolutamente comunicare la variazione all’INPS. Ci dovrà poi essere nuova dichiarazione sostitutiva unica ai fini ISEE che comprenda anche il figlio che è nato.

Quindi le agevolazioni ci sono, il governo ci viene incontro, ma bisogna prestare molta attenzione a questi parametri e analizzare bene se i nuclei familiari con figli a carico possono usufruire di questi 100 euro in più che l’Ente Pensionistico, INPS appunto, eroga a favore di quelle famiglie che già sono in difficoltà e che potranno respirare.

 

>>>FONTE 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here