Svolta nel delitto di Bolzano: Benno Neumair ha deciso di parlare

0
71

Benno Neumair ora si è deciso a parlare. E’ la prima volta dal suo arresto: fino ad oggi si era sempre detto estraneo ai fatti.

benno neumair
Benno Neumair Facebook

L’omicidio di Bolzano potrebbe finalmente essere ad un punto di svolta. Peter Neumair e Laura Perselli sono svaniti nel nulla la sera del 4 gennaio e fino ad oggi solo ipotesi e molta nebbia sulla loro scomparsa e uccisione. Ma ora Benno Neumair, in carcere dal 29 gennaio scorso – riporta Rainews –   ha chiesto di essere interrogato tramite i suoi due avvocati. Il 30enne – al momento unico indagato per il duplice omicidio dei genitori – si è sempre dichiarato estraneo ai fatti. Nonostante i numerosi indizi contro di lui tra cui l’estrema freddezza. L’interrogatorio potrebbe svolgersi già la prossima settimana.

Quello che Benno dirà potrebbe portare al ritrovamento del corpo di Peter. Il corpo della moglie Laura è già stato rinvenuto nell’Adige e, dall’autopsia, è emerso che la donna è stata strangolata con una corda da arrampicata e aggredita di sorpresa, senza che avesse la possibilità di difendersi. Se a tenderle l’agguato fosse stato il figlio, la situazione sarebbe davvero agghiacciante.

Ma, del resto, i disturbi mentali di Benno Neumair – forse causati dalla passata dipendenza da sostanze anabolizzanti – sono stati confermati anche dalla sorella Madè la quale – ricorda Fanpage – ha dichiarato di temere anche per la propria vita qualora il fratello uscisse di prigione. Ipotesi che, al momento, sembra remota: due settimane fa, il tribunale del riesame di Bolzano, ha respinto la richiesta di scarcerazione presentata dai suoi avvocati.

Resta da chiarire il movente dell’omicidio. Dalle testimonianze di chi conosceva Laura Perselli è emerso che i rapporti tra il ragazzo e i genitori – in particolar modo il padre – non erano buoni da tempo,  soprattutto da quando lui era tornato a vivere a Bolzano dopo un periodo in Germania. Benno e Peter litigavano di frequente anche per ragioni economiche: il padre pretendeva dal figlio la restituzione dei soldi spesi per farlo studiare, dopo la sua decisione di abbandonare l’Università. Ci si augura che ora Benno si sia finalmente deciso a parlare e a fare luce, una volta e per tutte, sulla scomparsa di Peter e Laura.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here