Uova: meglio conservarle in frigorifero o fuori? La risposta degli esperti

0
21

Le uova sono ingredienti molto versatili, ma è meglio tenerle in frigo o fuori? Ecco cosa dicono gli studi. 

La versatilità delle uova è innegabile. De resto si tratta di uno degli alimenti più facile da utilizzare e preparare, a prescindere dal fatto che si opti per una frittata, uova sode o in camicia ecc… per non parlare dei numerosissimi piatti ai quali si possono aggiungere per rendere questi ultimi ancora più prelibati.

uova
Metodo di conservazione delle uova – formatonews.it

Ma vi siete mai chiesti qual è il modo giusto di conservare le uova? In alcuni Paesi si ritiene che non si debbano mai conservare le uova in frigorifero perché potrebbero alterarne il sapore, mentre in altri si ritiene che il modo giusto per aumentare la durata di conservazione delle uova sia conservarle in frigorifero. Scopriamo insieme cosa dicono gli esperti.

Le uova: meglio conservarle in frigo o fuori?

La conservazione delle uova è sempre stato fonte di discussione, non solo tra le persone ma tra i paesi. Infatti vanta il proprio metodo di conservazione. Per esempio, mentre negli Stati Uniti i supermercati tendono a tenerle in frigorifero, in Italia e nel resto dell’Europa vengono vendute a temperatura ambiente.

uova
Metodo di conservazione delle uova – formatonews.it

Quindi, qual è il metodo migliore per conservare questi gustosi alimenti? Semplice, per rispondere alla domanda è fondamentale capire il luogo in cui le suddette rimangono, dalla temperatura e dal modo in cui vengono preparate o pulite. Infatti la pulizia e la temperatura giocano un ruolo essenziale nella conservazione delle uova e, inoltre, è possibile esaminare l’uovo prima di conservarlo seguendo questi semplici passaggi.

Da anni si discute su quale sia il modo migliore di conservare le uova in relazione alla sicurezza alimentare. Infatti, proprio come il pesce o la carne, nelle uova si possono creare dei batteri pericolosi se non vengono conservate correttamente. Tra questi ricordiamo il più comune, la salmonella, che può causare malattie di origine alimentare.

Può essere presente nel tratto digestivo di diversi animali e uccelli come il pollo. Per questo motivo, secondo gli esperti, 1 confezione di pollo su 25 è contaminata da salmonella. E dato che le uova provengono dai polli, ci sono alte probabilità che le uova siano contaminate da salmonella, che può portare a infezioni allo stomaco, nausea e persino la morte in casi gravi.

Per questa ragione le uova, dopo che vengono pulite e igienizzate prima di arrivare sugli scaffali del supermercato, vengono messe in frigorifero. In alcuni Paesi le uova vengono pulite, refrigerate e successivamente spedite. Idealmente, quando le uova vengono refrigerate, è fondamentale tenerle in frigorifero per conservarne la freschezza.

Tenere le uova refrigerate fuori dal frigorifero per molto tempo può aumentare le possibilità di contaminazione batterica. Quindi, dipende soprattutto dal modo in cui le uova sono state conservate. Se non vengono messe in frigorifero dopo il processo di sanificazione, è possibile conservarle a temperatura ambiente.