De Rossi alla Roma: perché i tifosi giallorossi non hanno voluto Pinzi nel suo staff?

0
31

L’annuncio della Roma del cambio in panchina è arrivato poche ore fa. Daniele De Rossi allenerà i giallorossi fino al termine della stagione, ma già sono partite le prime polemiche. Ecco cosa è successo e perché c’entra Giampiero Pinzi.

La notizia ha sorpreso tutti: José Mourinho non è più l’allenatore della Roma. La società capitolina ha deciso di esonerare l’allenatore portoghese dopo la brutta sconfitta contro il Milan a San Siro. La Roma è al nono posto in classifica e sembra aver perso la voglia di lottare che aveva fino a qualche settimana fa. Anche se il gioco ha sempre latitato, fino al mese scorso i giocatori sembravano impegnarsi, ma adesso è cambiato tutto.

Daniele De Rossi Roma
Daniele De Rossi è il nuovo allenatore della Roma – Foto Ansa – formatonews.it

Il nuovo allenatore della Roma è Daniele De Rossi, che torna in città dopo aver giocato nella sua squadra del cuore per tutta la carriera. L’ex capitano della Roma, infatti, è entrato nelle giovanili giallorosse nel 2000, quando aveva soltanto 17 anni, ed ha lasciato il club nel 2019, dopo quasi vent’anni di militanza. Adesso torna come traghettatore, anche se la proprietà statunitense non esclude che possa restare anche l’anno prossimo, ma dipenderà dai risultati. Intanto c’è già la prima polemica e riguarda Giampiero Pinzi, ex calciatore della Lazio.

De Rossi alla Roma, ma Pinzi non sarà con lui: il motivo

La notizia dell’esonero di José Mourinho ha sconvolto tutti. Sui social network, molti tifosi giallorossi stanno criticando la famiglia Friedkin per questa decisione, ma ormai il dado è tratto e il nuovo allenatore della Roma è Daniele De Rossi. L’ex capitano non potrà contare su Giampiero Pinzi, designato come suo secondo. Sembra che i tifosi romanisti non abbiano particolarmente gradito la sua presenza nello staff tecnico di De Rossi.

Giampiero Pinzi Lazio rifiuta Roma
Giampiero Pinzi in mezzo ai tifosi della Lazio – Screenshot video – formatonews.it

Pinzi è tifoso della Lazio, squadra nella quale è cresciuto prima di diventare professionista. Nella stagione 99/2000, anno in cui la Lazio ha conquistato il suo secondo scudetto, Giampiero Pinzi faceva parte della rosa, collezionando quattro presenze, tutte nelle coppe. Oggi è un allenatore e fa parte dello staff di De Rossi da tempo, ma non lo seguirà alla Roma.

Sembra che i tifosi non abbiano accolto molto bene la scelta di esonerare Mourinho, ma sono d’accordo con la proprietà statunitense sull’idea di non ingaggiare Pinzi, il quale non ha mai nascosto la sua fede calcistica ed in passato ha dichiarato di aver partecipato alla festa dello scudetto in mezzo ai tifosi e non insieme ai suoi compagni di squadra. La Roma sta andando male, i tifosi erano affezionati a Mourinho, vedere un laziale sulla panchina giallorossa sarebbe stato veramente troppo per i supporter capitolini!