Il rimpianto di William: cosa avrebbe fatto per proteggere Lady Diana

0
39

A distanza di anni William ancora vive un grande rimpianto: non essere riuscito a proteggere sua madre e portare a termine il suo piano.

Malgrado William fosse un ragazzino quando la principessa Diana morì tragicamente in un incidente stradale a Parigi nel 1997 poco dopo la mezzanotte, ha sempre avuto il sospetto che sua madre stesse attraversando un momento di grande fragilità emotiva. Diana, infatti, dopo il divorzio da Carlo, si sentiva abbastanza spaesata.

Piano di William per proteggere Diana
William avrebbe fatto di tutto per proteggere Diana – (Foto ANSA) – Formatonews.it

E questa stessa confusione emerge con prepotenza nelle prime quattro puntate dell’ultima stagione di The Crown dedicate proprio agli ultimi mesi di vita di Lady D tra paparazzi e la famiglia Al-Fayed. La principessa, infatti, è stata in balia degli eventi e mercificata dall’avidità della stampa britannica e non solo fino ai suoi ultimi istanti di vita.

Tutto quello che avrebbe voluto però era stare solo con i suoi adorati figli, William e Harry, che da sempre hanno rappresentato per lei un punto fermo, un’isola felice in cui rifugiarsi mentre tutto attorno perdeva forma e sostanza. E questo bisogno così semplice era chiaro al futuro principe del Galles che avrebbe fatto di tutto per proteggere la sua mamma. Purtroppo però sappiamo più che bene come sono andate le cose nella realtà.

William e il suo piano segreto per proteggere la mamma dal mondo intero

Secondo l’esperto reale Robert Jobson il principe del Galles voleva diventare un agente di polizia. Nel libro ‘William at 40: The Making of a Modern Monarch‘, William sin da piccolo aveva espresso il suo desiderio di entrare nelle forze dell’ordine così da poter proteggere sua mamma dalle attenzioni morbose di tutto il mondo.

Piano di William per proteggere Diana
William voleva diventare un agente di polizia – (Foto ANSA) – Formatonews.it

Ovviamente non era possibile per William attuare un piano simile proprio perché lui è il principe ereditario ed è un altro il destino scelto per lui dalla Corona inglese. Se avesse potuto però il primogenito di Diana avrebbe mandato tutto all’aria per amore di sua mamma lasciata sola in un momento così delicato.

Ma perché William desiderava così ardentemente proteggere la madre? Sicuramente si era accorto di qualcosa. Anzi a dirla tutta lo stesso Robert Jobson crede che il principe fosse consapevole dello stato di salute della madre. Ma non l’unico motivo. Stando all’esperto reale, Diana ricercava in William un supporto emotivo costante proprio perché era il figlio maggiore e voleva condividere con lui tutte le sue angosce e preoccupazioni per il futuro.