L’Intelligenza Artificiale può far estinguere il genere umano: l’allerta dei ricercatori

L’allarme lanciato da decine di studiosi che hanno valutato le potenzialità dell’Intelligenza Artificiale

Non ci sono buone notizie per uomini e donne dei nostri tempi. Il periodo in cui viviamo, intriso di tecnologia, informazioni, dati e velocità, potrebbe infatti ritorcersi contro.

Intelligenza artificiale e genere umano
Secondo alcuni ricercatori l’Intelligenza Artificiale può far estinguere il genere umano – FormatoNews.it

Se per mesi è stata considerata dagli addetti ai lavori e non un alleato definitivo dell’essere umano, ora sull’IA c’è  grande diffidenza e attenzione. Ad esprimersi in maniera non troppo lusinghiera su questa tecnologia sono molti scienziati, i quali hanno lanciato un vero e proprio allarme. Per i ricercatori, infatti, l’Intelligenza Artificiale può far estinguere il genere umano. Ma perché sono arrivati ad una conclusione simile?

Secondo alcuni ricercatori l’Intelligenza Artificiale può far estinguere il genere umano

[ADISNERTER AMP]

Terremoti, tsunami o surriscaldamento globale? Niente di tutto questo. Per alcuni scienziati la fine del genere umano sarà provocata dagli effetti dell’Intelligenza Artificiale e si tratta di un rischio da prendere in seria considerazione, al pari di guerre nucleari e pandemie. A dirlo sono gli studiosi del Center for AI Safety, un’organizzazione americana che raccoglie studi e ricerche di alcuni esperti del settore dell’IA. Tra questi ci sono anche alcuni studiosi italiani, come ad esempio Roberto Battiston, dell’Università di Trento, o Luca Simoncini, dell’Università di Pisa.

Intelligenza artificiale e genere umano
Ecco che cosa potrebbe succedere – FormatoNews.it

A preoccupare i ricercatori non sono tanto le possibilità dello sviluppo di una super intelligenza che soppianti l’umanità (in perfetto stile Matrix), ma il modo in cui questa verrà utilizzata. In particolare, le conseguenze di un utilizzo quotidiano nelle attività degli esseri umani, alla lunga, potrebbe rivelarsi davvero devastante. L’IA ha infatti già dimostrato di poter essere determinante con la sua interferenza nelle elezioni politiche e all’interno del dibattito pubblico, ma anche con la sua diffusione di notizie false o costruite ad arte. I ricercatori citano quindi le tattiche utilizzate dai troll russi e il caso di Cambridge Analytica, e quindi la necessità urgente di porre un freno a tutto ciò.

La rivoluzione apportata dall’Intelligenza Artificiale – continuano i ricercatori –  è un dato di fatto e i risvolti non sono tutti negativi. Ma non sono esclusi seri problemi a quello che potrebbe succedere, ad esempio, alla quotidianità di ognuno per via dell’utilizzo della guida autonoma o della diffusione di fake news. Dunque, l’unico modo è quello di prepararsi a gestire situazioni di crisi dovute all’utilizzo inappropriato dell’Intelligenza Artificiale che, grazie al suo potere sempre crescente, potrebbe in molti casi influenzare la vita di tutti noi.

Impostazioni privacy